Architettura

Delvaux, Vudafieri-Saverino progetta la quarta boutique parigina

Gennaio 8, 2021
Avatar

scritto da:

Delvaux, Vudafieri-Saverino progetta la quarta boutique parigina

 

Delvaux, la più antica casa di pelletteria di lusso al mondo, ha inaugurato di recente la quarta boutique parigina, collocata in Rue Saint Honoré all’interno di un affascinante edificio storico a pochi passi dai Jardin des Tuileries e dall’elegante Place Vendôme.

Come sempre, il progetto d’interni è stato affidato allo studio milanese Vudafieri-Saverino Partners che dal 2012 firma il concept mondiale degli store Delvaux, adattato di volta in volta allo spirito di ciascuna città.

Sviluppati su 100 metri quadrati, in questo caso gli interni della boutique di Rue Saint Honoré riflettono l’heritage dell’edificio, combinando la “belgitudine” di Delvaux con lo stile parigino.

Tema visivo e materico che accompagna lo sguardo è l’uso di una serie di porte antiche, che decorano le pareti e fanno da sfondo all’esposizione dei prodotti: rari pezzi di antiquariato, differenti tra loro per epoca e decorazioni, ma tutte appartenenti a uno stile di matrice francese, sono utilizzate per incorniciare le preziose borse della Maison, diventano un’inedita evoluzione della boiserie a parete che da sempre caratterizza il concept Delvaux e che in ogni boutique trova una nuova reinterpretazione.

All’interno del negozio si alternano inoltre elementi di arredo realizzati su disegno da VudafieriSaverino Partners, con una selezione di pezzi di design e antiquariato che nel loro insieme vanno a comporre uno stile eclettico, tessuto di sottili equilibri formali.

Tra questi spiccano un maestoso tavolo antico in marmo grigio di Sant’Anna, caratterizzato dal motivo floreale in bianco, mentre nel cuore della boutique troneggia un eccezionale gabinetto cerimoniale dorato del XVIII.

Anche in questo progetto Tiziano Vudafieri e Claudio Saverino hanno inteso lavorare sulla qualità cromatica e tattile delle finiture di rivestimento a parete, usando intonaci e stucchi speciali – opera dell’artista italiano Filippo Falaguasta – per conferire tonalità calde in dialogo con le boiserie.

Inoltre, appena varcata la porta di ingresso il visitatore incontra il Custom Bar, un banco pensato come postazione dove gli ospiti possono sperimentare la personalizzazione dei pezzi Delvaux.

Le lampade a sospensione in stile industriale proiettano sul piano un bagliore coinvolgente, mentre alle sue spalle spicca una libreria a tutta altezza, al cui interno sono ospitati gli accessori della Maison.

L’omaggio a Parigi e alla Francia, oltre che nell’originalissimo uso delle porte antiche, si ritrova nella selezione dei materiali che caratterizzano la boutique: per i pavimenti è stata scelta la Pierre de Bourgogne, mentre la Pierre de Taille, che caratterizza le finiture, come i dettagli della libreria, celebra le facciate degli edifici storici della capitale francese; a questi si combinano sapientemente i materiali tipici del concept Delvaux, quali l’oro pallido, il nickel velour e l’ottone brunito.

Ne deriva un concentrato di stile, storia e prestigio, uno spazio che riflette alla perfezione i valori del marchio.