Architettura

Dialoghi di Milano, alla Galleria Previtali l’arte incontra l’architettura

Novembre 13, 2018

scritto da:

Dialoghi di Milano, alla Galleria Previtali l’arte incontra l’architettura

Polo di attrazione per l’umanità più variegata e allo stesso tempo nucleo generatore di idee e di tendenze, la città è da sempre il soggetto di una riflessione ampia e multidisciplinare volta a indagare in ogni epoca potenzialità, problematiche, questioni costruttive e rivolti sociali che la riguardano o da essa sono influenzati.

Negli ultimi anni Milano ha assunto in questo senso un ruolo guida, grazie alle innovazioni urbanistiche che hanno cambiato il tessuto cittadino, modificando l’immagine della città e il modo di vivere dei suoi abitanti: una vera e propria rivoluzione, che è ancora in corso e merita per questo di essere indagata a tutto tondo.

Un interessante strumento d’indagine lo mette oggi in campo la Galleria Previtali di Milano, che il prossimo 15 novembre inaugura la mostra Dialoghi di Milano (visitabile fino al 18 aprile 2019) dedicata alle opere dell’artista Marina Previtali e curata da Flaminio Gualdoni e Maurizio Cucchi. 

Un’esposizione in cui la città di Milano viene rappresentata nelle sue molteplici sfumature, in bilico tra storia dell’architettura urbana, luogo dell’anima e scenario metropolitano, ma anche un evento che diventa l’occasione perfetta per alimentare il dibattito sul presente e sul futuro di quella che sempre più va definendosi come capitale europea della cultura e dell’innovazione. 

A questo proposito, la Galleria Previtali ospiterà da qui ad aprile 2019 una lunga serie di prestigiosi appuntamenti che vedranno protagoniste molte delle più importanti figure dell’architettura, dell’arte, delle istituzioni e del giornalismo, tra cui Ugo La Pietra, Italo Rota e Stefano Boeri, solo per citarne alcuni. 

Un modo inedito per immaginare la città di domani, lasciandosi trasportare dal potere dell’arte e della creatività.