Architettura

Eden, il giardino verticale di Thomas Heatherwick a Singapore

Luglio 2, 2020
Avatar

scritto da:

Eden, il giardino verticale di Thomas Heatherwick a Singapore

 

Quella dei giardini verticali è ormai una vera e propria tendenza globale, che ben riflette la ritrovata attenzione verso le tematiche ambientali e l’importanza di restituire spazi di contatto con la natura anche alla vita metropolitana.

L’ultimo intervento di questo genere in ordine di tempo è il progetto Eden, che lo studio di architettura dell’archistar Thomas Heatherwick sta realizzando nel quartiere di Newton a Singapore, con l’obiettivo di svilupparne verticalmente i tipici viali alberati, riprendendo il modello del grattacielo in versione green.

In questo caso, non sono acciaio e vetro i protagonisti della struttura bensì il calcestruzzo, impiegato per l’involucro esterno e per i panoramici balconi e in grado di riprodurre un motivo ondulato che evoca il territorio locale.

L’edificio comprende 20 appartamenti con tripla esposizione, uno per piano, tutti pensati per offrire una vista panoramica sulla città, dato che il più basso si trova comunque a 27 metri d’altezza, posizionato sopra un atrio monumentale il cui soffitto è alto 18 metri.

Ogni livello del giardino verticale presenta inoltre sei balconi “a conchiglia” sui quali si trovano più di 20 specie di piante differenti; ad essi si accede tramite ampie porte finestra vetrate a tutta altezza, che favoriscono anche il passaggio della luce all’interno e la ventilazione naturale.

Il risultato finale del progetto Eden assomiglia così ad un enorme albero, che con le sue fronde accoglie e protegge il paesaggio urbano circostante.