Architettura

Framed House, la residenza indiana tra luce e minimalismo

Aprile 20, 2021
Avatar

scritto da:

Framed House, la residenza indiana tra luce e minimalismo

 

Nella città di Bangalore (India), all’interno di quella che viene definita una gated community, lo studio Crest Architects ha realizzato Framed House, una residenza minimale prestando la maggior attenzione possibile alla presenza di luce naturale e alla ventilazione.

La struttura è compatta, gli ambienti sono spaziosi e in particolare la facciata esposta a sudovest è stata mantenuta quasi interamente liscia, soltanto con strette finestre a fessura che limitano l’ingresso della forte luce solare; queste finestre sono poi esaltate dalla presenza di tipiche cornici in pietra che inquadrano la vista del paesaggio.

La pianta aperta dell’abitazione si sviluppa attraverso un soggiorno, una sala da pranzo, una cucina, uno spazio sacro e tre camere da letto distribuite su due piani.

Gli spazi del soggiorno e della sala da pranzo a doppia altezza sono ariosi e offrono una panoramica sul giardino, mentre la luce naturale invade gli spazi passando attraverso i lucernari; d’altro canto, la finitura in cemento a vista e soprattutto le pareti intonacate di bianco aumentano le caratteristiche di minimalismo e luminosità della casa.

Framed House interpreta così un linguaggio progettuale semplice ed essenziale, in sintonia con le esigenze del committente.