Architettura

Galleria, pietra e vetro per la facciata del nuovo mall di OMA

Maggio 28, 2020
Avatar

scritto da:

Galleria, pietra e vetro per la facciata del nuovo mall di OMA

 

Chi avrebbe mai detto che i tanto vituperati centri commerciali, spesso sinonimo di mostruosità edilizie, potessero diventare modello di riferimento per un’architettura nuova e avanguardistica?

Succede a Gwanggyo, centro urbano di recente costruzione a pochi chilometri da Seoul, in Corea del Sud, dove lo studio di architettura olandese OMA ha creato il monumentale complesso “roccioso” che ospita i nuovi grandi magazzini Galleria.

Sviluppato su dieci piani, l’edificio si distingue per la straordinaria facciata che simula l’illusione della pietra grazie alla presenza di oltre 125 mila tessere di granito a mosaico che riproducono la texture di un minerale, attraversata da uno scenografico nastro di vetro.

Spazio ibrido di commercio e cultura, Galleria presenta così un percorso aperto al pubblico che affiora sulla facciata stessa per concludersi nel giardino pensile situato sul tetto, coronamento perfetto per un luogo multiforme, capace di ospitare anche una food plaza, spazi espositivi e affacci panoramici sul lago Suwon.

Il risultato è una nuova idea di mall, che apre prospettive inedite per il futuro degli spazi commerciali.