Architettura

HUAWEI, Alessandro Luciani firma il primo Experience Store di Huawei in Europa

Maggio 9, 2022

scritto da:

HUAWEI, Alessandro Luciani firma il primo Experience Store di Huawei in Europa

 

A Milano il designer Alessandro Luciani ha progetto il nuovo HUAWEI Experience Store, il primo flagship store del brand cinese in Europa pensato come una vera e propria esperienza immersiva nel mondo Huawei.

Si tratta di uno store eco-sostenibile dove i clienti possono fare nuove esperienze, provare le ultime novità del brand, personalizzare prodotti, smartphone, tablet o pc e, ancora, ascoltare musica, partecipare gratuitamente a corsi di formazione e interagire con le ultime novità tecnologiche presenti in store.

Il focus dello store è il rapporto tra ambiente, uomo e tecnologia.

Nella scelta dei materiali, è stata data priorità al vetro, materiale riciclabile ed eco sostenibile, e al legno certificato, materiale rinnovabile e riciclabile, che si presta in particolare a creare spazi caldi e accoglienti.

Il progetto tiene conto di tutto il ciclo di vita dei materiali, riducendo al minimo gli spessori per renderli più sostenibili in caso di smaltimento; si è data preferenza a materiali di provenienza locale o di prossimità, in modo da ridurre i costi di trasporto e l’inquinamento dei mezzi che li devono movimentare. Inoltre, le varie essenze del legno possono variare in funzione della posizione geografica sul territorio nazionale italiano, caratterizzando gli Store nelle diverse regioni/città e rendendoli unici.

Il vetro è utilizzato per gran parte delle pareti, per i tavoli centrali dal design essenziale che hanno la funzione di esporre e comunicare i prodotti e dove sono inserite Digital Lables integrate gestite da un software in remoto.

Il legno – rovere spazzolato naturale di provenienza europea – è stato utilizzato per le rimanenti pareti e gli elementi posizionati davanti al grande Ledwall di fondo che misura oltre 42 mq e ha una altissima risoluzione. Il tutto è gestito da un sistema di regia all’avanguardia che coordina le tecnologie presenti all’interno dello store.

Alle pareti si trovano aree specifiche ideate per tutti i prodotti, la musica, wearable, discover e l’area di personalizzazione dove poter far stampare sulla propria cover e laptop una foto, una scritta o un disegno.

Tutta l’illuminazione è a Led, sul soffitto è stata prevista una illuminazione di accento e una illuminazione generale antiriflesso. Nel pavimento sono state posizionate strisce luminose per delimitare alcuni spazi e creare più atmosfera, in particolare la sera.

Infine, un originale sistema di pavimento energetico è in grado di produrre una minima quantità di energia elettrica al passaggio dei clienti, minima ma reale, tanto da essere visibile nel display posizionato sulla colonna posizionata tra i due ingressi.

Alessandro Luciani racconta:

“Ho immaginato uno store eco-sostenibile ricco di vegetazione naturale adatta anche agli ambienti interni grazie all’impiego delle ormai collaudate pareti di verde verticale, che si auto-alimentano con acqua e sali minerali e che sono progettate in funzione della location e delle sue caratteristiche peculiari, come l’esposizione solare, lo sbalzo termico, l’umidità relativa, la durezza dell’acqua, tutti fattori che concorrono a determinare la tipologia e il colore della vegetazione. Anche in questo caso, ogni Store potrà essere diverso dagli altri e assumerà caratteristiche tipiche in relazione alla sua posizione geografica. Nello Store di Milano la complessa realizzazione per l’integrazione tra tecnologie e giardino verticale con piante e fiori veri ha consentito di creare qualcosa di unico e spettacolare, grazie all’inserimento di alcuni fiori video-led prodotti su misura in esclusiva per Huawei”.

Il progetto dà vita così a uno “Store del Futuro”, uno store sostenibile, caldo e di grandissimo impatto emozionale, pieno di vita vera e di empatia.