Architettura

Il bookshop cinese è un labirinto di libri

Giugno 21, 2019

scritto da:

Il bookshop cinese è un labirinto di libri

Teatrale, scenografico, ipnotico. Difficile descrivere con un solo aggettivo il nuovo Chongqing Zhongshuge Bookstore progettato proprio a Chongqing dallo studio di architettura X-living con base a Shanghai e pensato come un’autentica celebrazione del paesaggio e dei siti storici locali.

Articolata su due piani, la libreria accoglie i visitatori in un labirinto di scaffali (alcuni a forma di paralume), ricreando al suo interno anche un’area lettura che rievoca le opere magnetiche del celebre artista Escher e uno spazio colorato dedicato ai più piccoli con disegni del paesaggio urbano.

Una semplice facciata di vetro funge da ingresso mentre all’interno la lobby marrone scuro trasmette la sensazione di trovarsi quasi in uno studio privato; all’angolo, un corridoio silenzioso è tappezzato di scaffali e genera una sorta di tunnel di libri, metafora della conoscenza.

Al termine del corridoio, l’area lettura spicca per il labirinto di scale e scaffali in stile Escher e i soffitti a specchio che moltiplicano ulteriormente l’estensione dello spazio; al secondo livello si trova infine anche una leisure area, dove i visitatori posso prendere un tè e un caffè letteralmente immersi tra le pagine scritte.

Fotografie di Feng Shao.