Architettura

Il murale anamorfico di Peeta cambia il volto di un edificio a Mannheim

Luglio 24, 2019

scritto da:

Il murale anamorfico di Peeta cambia il volto di un edificio a Mannheim

Peeta, il cui vero nome è Manuel Di Rita, è un artista italiano conosciuto in tutto il mondo per il suo stile trompe l’œils che esplora il potenziale del lettering scultoreo e dell’anamorfismo. Invitato di recente a Mannheim in Germania dal progetto Stadt.Wand.Kunst, ha creato con altri street artist una serie di nuovi murali in uno dei distretti della città.

In particolare, Peeta ha trasformato la facciata di un edificio residenziale privato con uno dei suoi murali anamorfici su larga scala, utilizzando forme astratte per distorcere le strutture architettoniche e mescolando linee affilate a forme curve ed aree d’ombra: insieme questi elementi creano un’apparente scultura di grandi dimensioni, che sporge dalla struttura esistente.

L’artista ha dichiarato:

Ho amato quest’edificio sin dall’inizio e ho cercato di combinare il meglio delle mie capacità interdisciplinari per trasformarlo mantenendo il suo aspetto originale. Grazie alla città di Mannheim e alle straordinarie persone che hanno supportato e lavorato a questo progetto.

Mannheim, il luogo dove l’arte incontra l’architettura.

Fotografie @visual.fodder.