Architettura

Il nuovo polo culturale MÉCA a Bordeaux

Settembre 2, 2019

scritto da:

Il nuovo polo culturale MÉCA a Bordeaux

Lo studio di architettura BIG (Bjarke Ingels Group), in collaborazione con gli architetti parigini di Freaks, ha di recente completato il nuovo MÉCA, ossia la Maison de l’Économie Créative et de la Culture en Aquitaine a Bordeaux, che avrà così il proprio polo culturale affacciato sul fiume Garonna. 

Il complesso, costato circa 60 milioni di euro, riunisce le più importanti istituzioni culturali della città legate all’arte e al cinema e dà loro un’immagine monumentale, attraverso un edificio la cui facciata si caratterizza per i “pixel” delle finestre quadrate, pensati per filtrare la luce naturale e al contempo creare un effetto permeabilità e trasparenza.

Inoltre, l’area esterna è stata progettata per essere massimamente flessibile e trasformarsi all’occorrenza in una sorta di palcoscenico urbano per spettacoli e concerti oppure in una galleria all’aperto, la cui vocazione viene sottolineata dalla presenza di una scultura in bronzo dedicata all’artista francese Benoît Maire.

Un grande progetto che arricchisce ulteriormente il panorama artistico e culturale francese nel segno dell’architettura d’autore.

Fotografie di Laurian Ghinitoiu.