Architettura

La loggia rossa di UNA2 per la piazza di Rosignano Marittimo

Aprile 22, 2021
Avatar

scritto da:

La loggia rossa di UNA2 per la piazza di Rosignano Marittimo

 

A Rosignano Marittimo lo studio di architettura UNA2 ha progettato una loggia in lamelle di alluminio rosso per fornire una copertura a parte di Piazza della Repubblica, uno spazio pubblico riqualificato e trasformato in zona versatile e senza auto.

Il progetto consiste in una loggia posta sul lato sud della piazza, capace di creare uno spazio coperto e aperto destinato ad ospitare mercati, mostre, concerti, proiezioni cinematografiche all’aperto e assemblee pubbliche; in questo modo, inoltre, si supera il fatto che i confini della piazza siano sostanzialmente indefiniti.

La loggia, la cui copertura inclinata si estende da circa quattro metri di altezza fino a otto metri al suo culmine, copre circa 400 metri quadrati, compreso uno spazio chiuso di 120 metri quadrati che contiene una dispensa, uno spogliatoio per il personale e un deposito per un bar che sarà collegato allo spazio all’aperto.

Un’armatura a vista composta da capriate intersecanti sostiene una copertura con un profilo a V che diminuisce in altezza lungo la sua lunghezza, ispirandosi alle coperture inclinate degli antichi atri romani; inoltre, le doghe verticali in alluminio verniciato di rosso formano facciate parzialmente aperte per far penetrare la luce.

Il rivestimento si estende sulle superfici degli spazi commerciali per mantenere un aspetto coerente, mentre la pavimentazione è costituita da lastre di granito che si estendono oltre l’edificio, in continuità con la piazza circostante.

Inoltre, il progetto di ristrutturazione ha comportato miglioramenti alle aree oltre la piazza, tra cui la realizzazione di un parco lineare con una serie di percorsi diagonali, attrezzature per il fitness all’aperto di nuova installazione, uno skate park e una nuova fermata dell’autobus (caratterizzata dallo stesso rivestimento rosso verticale e dalla copertura in zinco) accanto a una delle scuole sulla strada che corre perpendicolare alla fine di via della Repubblica.