Architettura

La Voile Blanche, l’ospitalità esclusiva firmata Fuksas

Dicembre 1, 2020
Avatar

scritto da:

La Voile Blanche, l’ospitalità esclusiva firmata Fuksas

 

Situato in una piccola insenatura lungo la vecchia linea ferroviaria SNCF, sulla costa che da Cap d’Ail conduce al Principato di Monaco, il nuovo progetto La Voile Blanche di studio Fuksas mira a creare un’architettura capace di integrarsi perfettamente nel paesaggio circostante per offrire un’esperienza di ospitalità unica ed esclusiva.

© Fuksas

Il nuovo edificio si articolerà in superfici organiche articolare su sei livelli in sintonia con la pendenza naturale del sito; le curve di livello definiranno la superficie di ogni piano e la distribuzione delle varie funzioni e degli spazi dell’albergo, tra cui una grande SPA, un ristorante stellato e un centro congressi.

© Fuksas

La facciata principale sarà costituita da lamelle frangisole in legno che ricostruiranno idealmente il profilo del pendio, esaltato anche dalla presenza di un grande spazio interno illuminato dall’alto dalla luce naturale: una sorta di canyon caratterizzato da una parete di roccia verde con acqua in caduta che si sviluppa a tutta altezza fino al livello del tetto; qui si troveranno tutti i piani prospicienti, collegati da passerelle trasparenti sospese che disegnano lo spazio.

© Fuksas

Inoltre, la Piscina Infinity, al quarto piano, dominerà un vasto orizzonte verso il mare e la città di Montecarlo; volumi in vetro si affacceranno sulla piscina e ospiteranno il ristorante, l’area eventi, la terrazza solarium e il roof garden con il tipico verde.

© Fuksas

Il nuovo edificio La Voile Blanche sarà ecosostenibile e a impatto zero, mentre colori e materiali genereranno un dialogo permanente con la natura, rispettandone la morfologia e dando vita ad una vera e propria scultura abitata.