#dontstopdesign Architettura

Local is the new global: Architect@Work si prepara alla sfida 2020

Maggio 26, 2020
Avatar

scritto da:

Local is the new global: Architect@Work si prepara alla sfida 2020

 

Gli stravolgimenti causati dall’emergenza COVID-19 e dalla conseguente pandemia globale hanno costretto tutti noi a ridisegnare completamente i piani della vita privata e professionale, tenendo conto delle misure di prevenzione necessarie per arginare la diffusione del contagio in tutta Europa e nel resto del mondo.

Fortunatamente, l’efficacia di questi provvedimenti ci incoraggia oggi ad immaginare scenari di nuova normalità già nel prossimo futuro, forti di una rinnovata spinta al progresso, cioè quella che ha sempre contraddistinto la formula di Architect@Work.

Per questo il team di Architect@Work sceglie proprio l’attuale momento per lanciare lo slogan “Local is the new global” e un importante messaggio di positività, nella convinzione che la kermesse potrà riprendere a svolgersi già nel corso del 2020:

Noi di ARCHITECT@WORK pensiamo positivo e siamo fiduciosi che il nostro concept unico dimostrerà ancora una volta il suo valore: ogni singola edizione del nostro evento infatti è organizzata a livello nazionale/regionale, proprio nel cuore pulsante di una vasta comunità di architetti e interior designer.

 Invece di riunire migliaia di espositori e ancora più visitatori in un unico luogo e in un unico momento, ARCHITECT@WORK ora più che mai sceglie strategicamente di agire a livello locale! Anche per questo siamo convinti che esporre ad ARCHITECT@WORK sia il modo migliore per voi per presentare le vostre innovazioni di prodotto e rilanciare la vostra attività economica.

Il nostro team e le diverse sedi locali che ospitano gli eventi stanno monitorando attentamente la situazione in ogni Paese; potete stare certi che tutte le linee guida governative e le direttive igienicosanitarie richieste saranno rispettate in ogni momento durante i nostri eventi in programma per l’autunno 2020. Questo include la definizione di potenziali modifiche al layout per assicurare che venga garantito anche il distanziamento sociale. Stiamo già valutando e preparando diverse possibili misure di sicurezza, da implementare a seconda delle linee guida ufficiali che verranno rese note a livello nazionale.”

Parole di fiducia verso un futuro complesso ma non meno ricco di opportunità, a partire da quelle offerte anche quest’anno da Architect@Work.