Architettura

Piuarch firma il nuovo concept store Yamamay

Gennaio 15, 2018
Avatar

scritto da:

Piuarch firma il nuovo concept store Yamamay

L’acquisto come esperienza di stile e di bellezza, cucita elegantemente addosso alla cliente esattamente come la migliore lingerie, capace di seguire e valorizzare con naturalezza le forme della figura femminile. 

È stata questa la sfida dello studio di architettura Piuarch, che ha accettato di progettare il nuovo concept store Yamamay a partire dai principi che hanno garantito il successo di uno tra i marchi più rappresentativi del fashion Made in Italy nel mondo: glamour e comfort, leggerezza e morbidezza, attenzione rigorosa alla qualità di materiali e lavorazione.

Il punto di partenza è stato il tema della farfalla (la bellissima “Yamamay” giapponese da cui il brand prende il nome), simbolo di una femminilità affascinante e leggiadra ma anche innovativo pattern identitario messo a punto da Piuarch come elemento base per l’apparato decorativo del nuovo universo retail, dinamico e innovativo, destinato a adattarsi agli oltre 1300 negozi presenti in Italia e all’estero. 

Il grafismo a farfalla, infatti, si ripete sulla carta da parati e sugli specchi o, ancora, sui paraventi metallici traforati al laser, definendo così lo sfondo dei prodotti esposti ed evidenziando, grazie alla sua qualità astratta, gli assiomi relativi a leggerezza, geometria e simmetria. 

In questo contesto si innestano gli espositori a parete: appenderie composte da un’esile cornice in finitura oro spazzolato, arricchite da pannelli inclinati di colore avorio che generano un sofisticato motivo a zig-zag, evocando ancora una volta l’impalpabile e aggraziato movimento della farfalla; sotto di esse sono poi posizionate cassettiere orizzontali della medesima larghezza, con finitura in legno laccato grigio chiaro e zoccolo in acciaio lucido, utili per riporre le merce e renderla facilmente accessibile al personale. 

Gli arredi freestanding, al centro dello spazio vendita, sono infine dotati delle medesime caratteristiche, con struttura metallica e cassetti estraibili in legno per la massima funzionalità: hanno inoltre un top in vetro che costituisce, di volta in volta, un comodo ripiano su cui mostrare gli articoli scelti dal cliente o collocare piccole grucce con i capi più emblematici delle collezioni. 

Tutto si armonizza così in una sequenza spaziale fluida e, soprattutto, in un accostamento cromatico che contempla le sole tonalità del bianco, dell’avorio, del grigio chiaro e dell’oro: le porzioni di parete libere da espositori sono intonacate di bianco, così come i soffitti, in cui sono integrati i corpi illuminanti orientabili, sempre bianchi; il pavimento è nello stesso colore, composto da lastre di formato quadrato che mescolano l’effetto del seminato a delicati inserti geometrici in marmo di fabbrica, tono su tono. 

Nel complesso, dunque, l’ambiente risulta chiaro e luminoso, perfetto per accogliere chi entra in un’atmosfera di armonia e raffinatezza all’interno della quale è possibile vivere un’esperienza autentica che mescola interior design, prodotto e funzioni di eccezione – disponibili nei maggiori punti vendita – come corner per la vendita di piante e fiori, librerie e accessori per la casa.   

Uno spazio ricercato e accattivante, in sintonia con l’unicità del marchio Yamamay.