Architettura

Residenza Badri, il progetto di Cadence Architects in India

Giugno 4, 2020
Avatar

scritto da:

Residenza Badri, il progetto di Cadence Architects in India

 

A Bengaluru, in India, lo studio di architettura Cadence Architects ha progettato la residenza Badri, dove gli spazi sono di due tipi: da una parte quelli personali e intimi, dall’altra quelli a vocazione aggregativa, che incoraggiano l’interazione tra la famiglia e gli amici.

© Shamanth Patil

Il progetto Badri è stato organizzato intorno a uno spazio a doppia altezza che costituisce l’anima della casa: questo spazio riunisce il soggiorno, la sala da pranzo, la cucina, la sala di preghiera e la terrazza esterna in un insieme coeso ed è ulteriormente movimentato da un balcone interno e da un ponte che si affaccia su di esso per stabilire una connessione con il piano superiore.

© Shamanth Patil

Anche la facciata è stata concepita come un assemblaggio di parti diverse che si uniscono a formare un tutt’uno: la camera da letto principale è scolpita nel marmo grezzo per creare un vuoto figurale e proprio il marmo, strutturalmente appeso al soffitto, è legato da una cornice di terracotta ad un vuoto occupato dal giardino.

© Shamanth Patil

D’altro canto, se la terrazza isolata dalla strada trafficata è un’area dove la famiglia si diverte e si rilassa, la sala home theatre e la camera da letto degli ospiti si aprono in uno spazio aperto con vasca idromassaggio, mentre il tetto a doghe e la parete verde rialzata forniscono la necessaria privacy allo spazio dai vicini.

© Shamanth Patil

Il risultato è un’abitazione il cui stile unico e sinuoso si sposa al lusso amato dalle famiglie indiane più benestanti.