Architettura

Studio Farris ridisegna lo Zoo di Anversa

Luglio 6, 2018

scritto da:

Studio Farris ridisegna lo Zoo di Anversa

Lo Zoo di Anversa venne fondato nel 1843, è il più antico giardino zoologico del Belgio (uno dei più antichi al mondo) e oggi viene considerato monumento nazionale.

La Royal Zoological Society of Antwerp ha tuttavia scelto gli architetti di Studio Farris per attuare un rinnovamento del complesso e progettare il nuovo ristorante, la voliera e le aree di ricovero per i primati e per i bufali

Lo zoo occupa una grande porzione del centro storico della città, con una superficie di circa 10 ettari, e l’intervento di Studio Farris definisce il confine orientale dello zoo, in continuità con il suo storico muro perimetrale. 

In particolare, la sua facciata stradale è stata punteggiata da un sistema di aperture che rivelano alcune delle funzioni interne ai passanti, siano esse parti dei tavoli del ristorante o la stessa cucina, mentre una serie di periscopi permette persino di vedere nella savana all’interno.

Sul lato dello zoo la facciata si apre sulla piazza principale: un grande spazio di aggregazione riparato da una serie di pensiline quadrate supportate da snelle colonne che si affacciano sui padiglioni preesistenti, dove i visitatori possono godere di una vista senza ostacoli sul recinto delle scimmie da un lato e verso quello della savana con i suoi bufali e uccelli dall’altro. 

Il nuovo ristorante, che può ospitare 350 posti al coperto e 400 all’aperto, è situato tra la casa delle grandi scimmie a nord e l’habitat del bufalo e la voliera a sud: con l’estensione dei rifugi esistenti per gli animali su entrambi i lati,  infatti, il progetto mira a stabilire una stretta relazione tra i visitatori e gli animali.

D’altro canto, l’edificio che ospita il ristorante presenta uno stile sobrio, è caratterizzato da ampie vetrate che si aprono verso lo spazio interno dello zoo e si basa su strutture leggere ed elastiche, proprio per favorire il contatto con la flora e la fauna dello zoo.

Con questo progetto, completato nel giugno del 2017, Studio Farris ha raggiunto il suo obiettivo: rispondere in maniera efficace alle esigenze complessive di animali, visitatori e operatori dello zoo.