Architettura

Una villa a Ginevra, il progetto di Jacopo Mascheroni

Novembre 3, 2020
Avatar

scritto da:

Una villa a Ginevra, il progetto di Jacopo Mascheroni

 

In un tranquillo quartiere residenziale di Ginevra (Svizzera) l’architetto Jacopo Mascheroni dello studio JM Architecture ha progettato una villa unifamiliare dove sottili cornici bianche e nere articolano i pieni e i vuoti dei due livelli fuori terra, mentre una serie di patii bianchi incassati portano aria e luce naturale al piano interrato.

Le cornici, ognuna corrispondente a uno specifico spazio interno, sono rivestite in piastrelle di gres nero e pannelli di alluminio bianco su un sistema di facciata ventilata; inoltre, in assenza di un sistema di climatizzazione, il design della facciata è stato sviluppato per evitare che i raggi solari entrino negli spazi interni durante la stagione calda.

L’edificio comprende cucina con terrazza e zona giorno al piano terra, camere da letto e suite con terrazza al piano superiore, mentre al piano seminterrato ogni spazio è collegato a un patio privato rivestito in pannelli di alluminio bianco e circondato da parapetti in vetro trasparente, in modo da massimizzare la quantità di luce naturale sottostante; ai patii, tutti diversi per dimensioni e programma, si accede attraverso le stesse porte scorrevoli in vetro installate anche sui due livelli fuori terra.

Mentre il patio appartenente alla zona piscina integra una vasca idromassaggio e un macro-bonsai inserito tra le rocce, il patio della sala studio è caratterizzato da un laghetto con una fontana integrata nella vegetazione.

Una scala rivestita in corian collega i tre livelli e riceve molta luce naturale da un grande lucernario soprastante e dalle grandi finestre sulla facciata nord; al livello superiore, tutti i bagni ricevono luce naturale sia dai lucernari che dalle finestre, e il foyer rivolto a nord è schermato con feritoie verticali per garantire la privacy.

Tutte le opere murarie, le porte, le vetrine e le cucine sono progettate su misura, combinando mdf laccato bianco e una selezione di marmi diversi e la infine villa raggiunge i più alti standard di efficienza energetica, grazie anche a pannelli solari installati sul tetto piano e a un grande serbatoio di raccolta dell’acqua piovana interrato nel giardino.