Architettura

Viola Park, lo sport diventa green nel nuovo centro sportivo della Fiorentina

Luglio 15, 2021

scritto da:

Viola Park, lo sport diventa green nel nuovo centro sportivo della Fiorentina

 

È previsto per il 2022 il completamento del Viola Park, il nuovo centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli, nei dintorni di Firenze, realizzato secondo il progetto messo a punto dall’architetto Marco Casamonti dello studio Archea Associati a fronte di un investimento di circa 85 milioni di euro.

L’obiettivo è costruire un complesso capace di coniugare sport e sostenibilità per la prima volta in Italia, distribuendo su 22 ettari di superficie otto campi tra sintetici e naturali (di cui una parte dotata di riscaldamento e illuminazione), edifici bassi e orizzontali e due piccoli stadi, in un contesto verde che comprende oltre 1000 alberi e 50 000 cespugli.

I materiali che verranno impiegati sono tutti riciclabili, con una prevalenza di legno e acciaio; inoltre, il tetto verrà ricoperto da pannelli fotovoltaici e ci saranno servizi di recupero delle acque per rispondere alle esigenze del centro, compresa l’irrigazione dei campi.

I due stadi sono il cuore pulsante del progetto: uno, il Main Stadium, avrà una capienza di circa 3000 persone, mentre l’altro, la Mini Arena, ne potrà ospitare 1500; si aggiungono poi 75 camere totali, aree dedicate al fitness e alla fisioterapia, la zona ristorante comune, gli uffici della società e un parcheggio da 400 posti.

I collegamenti del Viola Park con Firenze saranno garantiti dalla linea tramviaria e tutti gli spazi saranno fruibili da tutte le categorie della squadra, per favorire i contatti e gli scambi tra professionisti e nuove leve.

Immagini via Sportmediaset.