Architettura

Z-LIFE, l’innovazione dello spazio ufficio firmata AMDL CIRCLE e Carlo Ratti a Milano

Maggio 21, 2020
Avatar

scritto da:

Z-LIFE, l’innovazione dello spazio ufficio firmata AMDL CIRCLE e Carlo Ratti a Milano

 

Z-LIFE è il nome della nuova sede della multinazionale farmaceutica Zambon, progettata da AMDL CIRCLE  in collaborazione con Carlo Ratti Associati all’interno del Campus OpenZone di Bresso, alle porte di Milano.

Il progetto sviluppa e promuove nuovi modi di abitare l’ufficio: l’intero edificio è destinato a postazioni di lavoro senza barriere tra gli spazi, studiati per favorire la socializzazione e lo scambio di idee.

© Luca Rotondo

In particolare, in Z-LIFE le funzionalità dell’ufficio sono state integrate nella struttura di un ex fabbrica e nell’ossatura in cemento armato del padiglione preesistente è stato inserito un volume in vetro, con telaio in acciaio: il vetro esalta le parti in cemento rivelatrici della storia dell’edificio e il contrasto materico rende la struttura unica e ben riconoscibile all’interno del Campus OpenZone.

All’interno non ci sono pareti e tutti gli ambienti sono connessi, in favore della condivisione: il grande open-space si sviluppa su due piani collegati visivamente dalle aperture nei solai e permette una continua adattabilità alle mutevoli esigenze di un ufficio contemporaneo.

© Luca Rotondo

Le pareti a perimetro in vetro lasciano entrare la luce naturale, esaltando lo spazio e favorendo una relazione positiva con l’esterno: la trasparenza dell’edificio è metafora della innovazione aperta, in continua osmosi tra dentro e fuori.

Il volume originario è stato demolito nel mezzo per ospitare una corte interna su cui si affacciano gli uffici: al centro dello spazio aperto si trova Open Lamp, una sala circolare e vetrata dedicata a meeting, eventi e alla comunicazione aziendale; la cupola di copertura di Open Lamp è inoltre collegata ai quattro lati degli uffici con passerelle pensili che creano un percorso di collegamento esterno tra gli uffici del primo piano.

© Luca Rotondo

Riguardo alla struttura esterna, l’avancorpo vetrato d’ingresso è costruito con una struttura portante in metallo e marcatamente caratterizzato dal legno, essenza larice, di soffitto e rivestimenti parietali; infine, la copertura di Z-Life, visibile dagli edifici adiacenti, è pensata come la “quinta facciata” dell’edificio e ospita un giardino pensile con essenze mutevoli al cambiare delle stagioni.

Spazi innovativi ed eco-friendly per l’ufficio del futuro secondo AMDL CIRCLE.