Design

2000/2020 DESIGN SUPER SHOW, il libro di Gisella Borioli celebra i vent’anni di Superstudio

Febbraio 12, 2021
Avatar

scritto da:

2000/2020 DESIGN SUPER SHOW, il libro di Gisella Borioli celebra i vent’anni di Superstudio

 

Vent’anni di creatività, di emozioni e di successi. Li racconta 2000/2020 DESIGN SUPER SHOW, il nuovo libro di Gisella Borioli realizzato con il concept grafico di Flavio Lucchini per ripercorrere la nascita del Superstudio Più di via Tortona, il primo hub multiculturale di Milano, e dell’evento più importante della città, la Design Week che proprio da qui è cominciata.

Pubblicato nonostante i rallentamenti dovuti alla pandemia, l’opera si sviluppa lungo vent’anni di esposizioni di design attraverso 520 pagine, 750 immagini, 70 incontri con i grandi protagonisti dell’architettura e del design che sono passati dal Superstudio.

2000/2020 DESIGN SUPER SHOW diventa così un diario non-cronologico che testimonia come siano cambiati l’architettura, il design e il mondo del progetto e dà conto della trasformazione della città tutta grazie alle intelligenze, anche internazionali, che hanno dato il loro contributo.

Del resto dal Superstudio sono passati tutti: i grandi brand dell’arredo e della tecnologia applicata, le archistar e i giovani talenti, le start up e i paesi emergenti, le cui esperienze sono raccontate nel libro attraverso interviste esclusive e immagini d’archivio delle esposizioni, allestimenti spettacolari e oggetti iconici.

Una storia imperniata sul motto Meno Fiera, Più Museo, simbolo di una sfida vinta, quella del Fuorisalone, che prima ha cambiato il quartiere e poi la città ed è diventato sempre più aperto al pubblico come fatto emozionale, culturale, formativo, interattivo e a volte anche ludico.

E d’altro canto è proprio al Superstudio che ha avuto luogo in primis la metamorfosi dell’oggetto fisico in progetto cultural/emozionale, capace di risvegliare i sentimenti e aprire orizzonti di futuro: è nato qui un nuovo design smaterializzato fatto di tecnologia, performance, esperienze interattive.

Un’evoluzione straordinaria che nel volume viene raccontata in prima persona non solo da Gisella Borioli ma anche dai grandi protagonisti di questi vent’anni di Superstudio: Aldo Cibic, Alessandro Mendini, Carlo Ratti, Fabio Novembre, Jean Nouvel, Kengo Kuma, Matteo Thun, Michelangelo Pistoletto, Paola Navone, Patricia Urquiola, Philippe Stark, Stefano Bori, Piero Lissoni, Doriana Fuksas e tanti, tantissimi altri.

E il viaggio continua.