Design

Abimis, il Made in Italy su misura sbarca a New York

Gennaio 28, 2020

scritto da:

Abimis, il Made in Italy su misura sbarca a New York

Nel cuore di Manhattan, in un grattacielo della V strada di quelli protagonisti dell’immaginario di chiunque grazie a film e serie tv, lo studio di architettura newyorkese Bonetti Kozerski ha ristrutturato un prestigioso appartamento al trentanovesimo piano, dove gli spazi sono ricercati e gli arredi iconici si mescolano alle opere d’arte contemporanea.

Proprio qui l’azienda italiana Abimis è stata scelta per impreziosire l’abitazione con la cucina Ego, che in questo caso assume la forma di un cubo di specchi in cui luce e riflessi sono valorizzati per creare straordinari giochi visivi.

La cucina coniuga dimensioni ridotte e performance elevatissima grazie ad un progetto sartoriale costruito ad hoc per portare ancora una volta in un ambiente domestico tutta la funzionalità di una cucina professionale: così, blocco cottura e blocco lavaggio si trovano sui lati speculari della stanza, a pianta rettangolare, mentre sistemi di colonne con moduli contenitivi personalizzati ricoprono le pareti a tutta altezza.

Inoltre, la particolare finitura lucida a specchio dell’acciaio riesce a creare combinazioni riflettenti che rendono la cucina una sorta di gioiello d’arredo, con un effetto visivo e scenico decisamente d’impatto, massima espressione del gusto artigianale Made in Italy.

Ancora, i numerosi elettrodomestici sono sapientemente incassati nei moduli della cucina, perfettamente nascosti dietro le ante che mantengono la tipica raggiatura a filo battente completamente integrata nella struttura.

Seguendo le indicazioni dello studio Bonetti Kozerski è stato poi possibile realizzare una cantina per i vini sottostante un comodo vano accessoriato nel quale riporre calici e accessori; infine, l’esclusivo zoccolo rientrato della linea Ego, che consente una maggiore agilità ai movimenti dei piedi, è stato illuminato per sottolineare l’ergonomia del blocco cottura ed esaltare il valore estetico dell’intera realizzazione.

Anche in questa occasione, l’azienda ha messo a servizio dei suoi committenti una totale attenzione in tutte le fasi del progetto, dall’ideazione alla realizzazione, studiando soluzioni su misura e arrivando a saldare gli elementi della cucina direttamente in loco, dopo una delicata operazione di trasporto.

Così, grazie ad Abimis, la qualità e lo stile italiani hanno vinto ancora una volta la sfida americana, ritagliandosi un posto unico nell’atmosfera rutilante della Grande Mela.