Design

Baffo di Italamp, il punto luce oltre la forma e la materia

Luglio 16, 2020
Avatar

scritto da:

Baffo di Italamp, il punto luce oltre la forma e la materia

 

Superare i limiti della forma e della materia? Ci riesce Baffo, la nuova e versatile lampada creata da Matteo Bianchi per Italamp con l’obiettivo di evocare da un lato l’idea della diffusione, stimolando una memoria sonora di luce come armonia, dall’altro la dissolvenza del vetro nel metallo senza soluzione di continuità.

La leggera trasparenza del diffusore e la solida compattezza della montatura, infatti, sembrano dare vita a un corpo unico grazie soprattutto alle caratteristiche del vetro utilizzato che si presta a essere trattato con una finitura metallica che è possibile sfumare sino al dissolvimento.

In tutte le sue possibili varianti, la struttura metallica di sostegno è sempre abbinata alla finitura del vetro e sono tre le finiture principali: bianco, oro e titanio, ognuna con un livello di trasparenza personalizzabile secondo il gusto e lo stile del contesto.

Baffo può essere infine declinata in un’ampia varietà di versioni: a sospensione, da tavolo, a terra e da incasso a soffitto, caratteristica che la rende adatta ai più diversi utilizzi e ambienti.