Carrare, il nuovo effetto marmo per il pavimento Gerflor Carrare, il nuovo effetto marmo per il pavimento Gerflor
Design

Carrare, il nuovo effetto marmo per il pavimento Gerflor

Scritto da Redazione |

03 Luglio 2019

Prezioso, monumentale, sontuoso, raffinato. Sono tanti gli aggettivi che nel corso dei secoli sono stati attribuiti al marmo e al suo impiego in architettura, tutti uniti da un comune rimando alla bellezza e alla ricchezza di un materiale dal fascino eterno e universale.

Largamente utilizzato in passato per valorizzare ambienti esterni ed interni, spesso a scopo celebrativo, oggi il materiale lapideo per eccellenza sconta il peso dei costi di estrazione e di posa nonché della sua stessa mole, fattori che ne hanno drasticamente ridotto l'utilizzo negli ultimi decenni, virando verso materiali esteticamente ricercati ma sicuramente più economici.

A questo proposito, l’ambiziosa intenzione di Gerflor è dunque proprio quella di risolvere la contraddizione tra l’amore per il marmo e la difficoltà di disporne: il marchio lancia infatti sul mercato la finitura Carrare, la sua interpretazione del marmo in chiave vinilica che presenta soluzioni adatte ad ogni tipo di spazio, dall'ambito residenziale, passando dal retail fino all'alberghiero, e che pone soluzioni architettoniche con un significativo abbattimento dei costi, dovuti alla tipologia del materiale e al suo peso, che di fatto semplifica il trasporto e la posa.

Parte della gamma Creation, il pavimento in pvc con finitura marmo Carrare è disponibile sia nella versione 55 che nella versione 30, ossia con due differenti spessori dello strato di usura; è inoltre presentata nei pratici sistema di posa a incollo e clic verticale, che rappresentano un sicuro beneficio di utilizzo; un altro vantaggio, poi, è la presenza della fibra in vetro all'interno che garantisce grande stabilità.

Diversamente da quanto ci si possa immaginare, inoltre, l'effetto grafico è assolutamente realistico grazie al suo design 4D con rilievo strutturato: grazie alle recenti tecnologie, le pavimentazioni viniliche hanno raggiunto infatti un grado di resa estetica estremamente alto, oltre alle indiscusse proprietà tecniche e intrinseche nel prodotto.

In questo senso, la linea Creation si caratterizza per la sua versatilità che permette di immaginare un nuovo spazio, progettarlo e realizzarlo su misura anche grazie all’ampia gamma di finiture e colori disponibili a catalogo che permettono di giocare e realizzare effetti mix&match.

E così grafica e materia s’incontrano in un gioco di splendido illusionismo.

Questo articolo parla di:

Precedente

Il mondo outdoor di Alma Design arreda la tua estate

Successivo

Adrenalina, con i nuovi designer si vola nello spazio

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano
Design

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano

“Una gioiosa e tenera celebrazione del corpo umano”: il designer Adam Nathaniel Furman definisce così la collezione di...

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia
Architettura

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia

Evocare le forme rotonde e morbide di una donna in gravidanza attraverso l’edificio deputato a ospitarla, ossia quello della...

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV
Design

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV

 In occasione di Maison&Objet 2020, la fiera internazionale dedicata al lifestyle, alla decorazione e al design in...