Design Speciale Contract

CMC Ventilazione conquista l’Horeca, tecnologia d’avanguardia per un’aria più pulita

Aprile 5, 2022

scritto da:

CMC Ventilazione conquista l’Horeca, tecnologia d’avanguardia per un’aria più pulita

 

QUALITÀ DELL’ARIA E COMFORT INDOOR

Prima della pandemia molti di noi facevano poco caso alla qualità dell’aria degli ambienti indoor. Oggi questa circostanza inaspettata ci ha costretto a rivalutarne l’importanza, non solo nelle abitazioni private e negli uffici ma anche in tutto il settore Ho.re.ca, dai ristoranti agli hotel.

Non basta più sanificare le superfici di uso comune, occorre anche purificare l’aria per renderla il più possibile libera da virus e batteri. È necessario farlo attraverso impianti e tecnologie capaci di garantire una purificazione e sanificazione degli ambienti in continuo e in presenza di persone, scegliendo quindi sistemi di purificazione che vadano oltre il semplice condizionamento e la ventilazione meccanica controllata o naturale.

New Air Purifier – The Head

IL FOTOPLASMA

Stiamo parlando quindi di tecnologie brevettate come quella del fotoplasma che, di fatto, rappresenta una nuova frontiera nella sanificazione degli ambienti indoor. Il fotoplasma imita e riproduce ciò che avviene in natura mediante la fotocatalisi, un processo che grazie all’azione combinata dei raggi UV del sole, dell’umidità nell’aria e di alcuni metalli nobili presenti in natura, genera una miscela gassosa, eco-friendly e non pericolosa per gli esseri viventi, in grado di distruggere la maggior parte delle sostanze inquinanti e tossiche presenti nell’aria e sulle superfici.

Le apparecchiature al fotoplasma utilizzano una tecnologia brevettata che sfrutta come sorgente le lampade UV-C in grado di emettere radiazioni a più lunghezze d’onda. Il processo avviene di fatto in continuo e in presenza di persone. La tecnologia nasce da un brevetto Biozone, società americana sul mercato della sanificazione da più di 20 anni, ed è approdata alle nostre latitudini nel 2017 grazie alla lungimiranza imprenditoriale di Maria Sagula, amministratore delegato di CMC Ventilazione, che ha ideato Airlibra, un sistema innovativo di sanificazione attiva che utilizza le lampade UV-C al fotoplasma dell’americana Biozone.

TECNOLOGIA E DESIGN PER L’HORECA

I sistemi di purificazione attiva studiati da CMC Ventilazione sono sistemi che combinano tecnologia e forma dell’involucro. Ne sarà data una dimostrazione al prossimo Fuori Salone di Milano previsto per giugno 2022, quando saranno presentati in anteprima The Head e The Pill, due soluzioni di design destinate a ripensare il concetto di aria pulita e rivolte in particolare al mondo Horeca, che si configurano come dispositivi per la purificazione di aria e superfici in presenza e in continuo, studiati e disegnati in collaborazione con l’architetto Simone Micheli dello studio Simone Micheli Architectural Hero di Milano.

Oltre alle soluzioni «plug in», la tecnologia Biozone è idonea anche per la progettazione o l’ammodernamento di impianti di areazione, ventilazione e climatizzazione, in luoghi anche molto diversi tra loro. Per esempio, il sistema Induct è stato già installato in diversi aeroporti internazionali, come London Gatwick e Heathrow, Singapore e Hong Kong, e in hotel di lusso come Sheraton, Marriot e Four Season. Per grandi strutture residenziali, commerciali e industriali lo standard di riferimento è infatti quello di utilizzare le canalizzazioni o le unità di trattamento aria: impianti che possono essere collegati a “cascata” e controllabili istantaneamente tramite un software di gestione che consente di programmare il funzionamento di decine di lampade in un’unica soluzione tecnico-progettuale.

LE CERTIFICAZIONI

Con il fotoplasma la tecnologia dell’aria si traduce anche in una tipologia di sicurezza e salubrità degli ambienti ancora più sostenibile. La tecnologia è infatti certificata Well Building Standard, Well Health and Safety e Leed, i sistemi di valutazione della bioedilizia più diffusi nel mondo. Questi sigilli certificano agli utenti che entrano in uno spazio il fatto che sono state adottate misure basate sull’evidenza di terze parti. In altre parole, i sigilli all’esterno Well e Leed degli edifici significano materiali più performanti rispetto ai requisiti ambientali, maggiore qualità dell’aria e sicurezza all’interno. Perché purificare l’aria possa diventare un’abitudine salutare a 360 gradi, per l’uomo e per l’ambiente.