Design

I primi mattoncini Lego in plastica riciclata

Luglio 9, 2021

scritto da:

I primi mattoncini Lego in plastica riciclata

 

Continua il percorso di LEGO in direzione di una maggiore sostenibilità. L’azienda di Billund ha messo in campo 400 milioni di dollari in tre anni fino al 2022 e annunciato il primo prototipo di mattoncino ottenuto a partire da bottiglie in plastica Pet.

Il processo di ricerca avviato da LEGO è durato tre anni e ha coinvolto un team di oltre 150 tra scienziati dei materiali e ingegneri, al lavoro per testare oltre 250 varianti di materiali Pet e centinaia di formulazioni chimiche legate al mondo dei polimeri.

Il risultato è un prototipo che soddisfa le medesime proprietà di durabilità e resistenza dei tradizionali mattoncini realizzati oggi in gran parte con plastica Abs. Stando alle ricerche condotte, ogni bottiglia di plastica Pet da un litro potrà fornire materiali a sufficienza per produrre dieci mattoncini 4×2.

“Sappiamo quanto le nuove generazioni abbiamo a cuore l’ambiente e desiderino i nostri prodotti siano più sostenibili,” ha dichiarato Tim Brooks, vicepresidente per la Responsabilità ambientale del gruppo. “Anche se ci vorrà un po’ di tempo prima che possano giocare con mattoncini realizzati con plastica riciclata, vogliamo far sapere ai bambini che ci stiamo lavorando e vogliamo renderli partecipi in questo viaggio. Sperimentare e fallire è una parte importante dell’apprendimento e dell’innovazione. Proprio come i bambini costruiscono, smontano e ricostruiscono con i mattoncini LEGO a casa, noi stiamo facendo lo stesso nel nostro laboratorio”.

 

Scopri tutti gli articoli di Fuorisalone.it qui.