Design

Jeeg, il progetto di Bartoli Design per Mogg

Gennaio 25, 2018
Avatar

scritto da:

Jeeg, il progetto di Bartoli Design per Mogg

Versatilità e sintesi di competenze ed esperienze, curiosità verso le lavorazioni antiche, massimo rispetto per la grande tradizione dell’artigianalità italiana: sono questi i presupposti sui quali è fondato lo Studio Bartoli Design, una vera e propria bottega di progettazione con sede a Monza, culla d’ispirazione. 

Da questa speciale esperienza di lavoro e creazione nasce Jeeg, il primo progetto realizzato da Bartoli Design per Mogg: un tavolino modulare adatto a spazi residenziali e non solo, con perimetro sfaccettato ad ottagono irregolare formato da due parti indipendenti e complementari di forma allungata, da usare singolarmente o accostate, ottenendo svariate combinazioni. 

La caratteristica di Jeeg è la possibilità di scomporre, ricomporre e combinare uno o più tavolini, secondo molteplici configurazioni, che possono peraltro raggiungere dimensioni anche molto importanti. 

Così lo descrivono i suoi creatori: 
Il progetto è stato ispirato dall’idea di frattura e ricomposizione delle parti. Le fratture delle rocce sono affascinanti, già abbiamo lavorato su questo tema in una collezione di tappeti. In più, abbiamo studiato le misure dei lati esterni e interni alla ‘frattura’ in modo che consentissero diversi accostamenti delle parti, come se Jeeg fosse un gioco di costruzioni.” 

I tavolini sono realizzati interamente in essenza di frassino, naturale o tinto all’anilina in una gamma di svariate tonalità, cosicché colori e forme possano diventare a pieno titolo una sorta di alfabeto, tutto da comporre.