Jeeg, il progetto di Bartoli Design per Mogg Jeeg, il progetto di Bartoli Design per Mogg
Design

Jeeg, il progetto di Bartoli Design per Mogg

Scritto da Redazione |

25 Gennaio 2018

Versatilità e sintesi di competenze ed esperienze, curiosità verso le lavorazioni antiche, massimo rispetto per la grande tradizione dell’artigianalità italiana: sono questi i presupposti sui quali è fondato lo Studio Bartoli Design, una vera e propria bottega di progettazione con sede a Monza, culla d’ispirazione. 

Da questa speciale esperienza di lavoro e creazione nasce Jeeg, il primo progetto realizzato da Bartoli Design per Mogg: un tavolino modulare adatto a spazi residenziali e non solo, con perimetro sfaccettato ad ottagono irregolare formato da due parti indipendenti e complementari di forma allungata, da usare singolarmente o accostate, ottenendo svariate combinazioni. 

La caratteristica di Jeeg è la possibilità di scomporre, ricomporre e combinare uno o più tavolini, secondo molteplici configurazioni, che possono peraltro raggiungere dimensioni anche molto importanti. 

Così lo descrivono i suoi creatori: 
Il progetto è stato ispirato dall’idea di frattura e ricomposizione delle parti. Le fratture delle rocce sono affascinanti, già abbiamo lavorato su questo tema in una collezione di tappeti. In più, abbiamo studiato le misure dei lati esterni e interni alla ‘frattura’ in modo che consentissero diversi accostamenti delle parti, come se Jeeg fosse un gioco di costruzioni.” 

I tavolini sono realizzati interamente in essenza di frassino, naturale o tinto all’anilina in una gamma di svariate tonalità, cosicché colori e forme possano diventare a pieno titolo una sorta di alfabeto, tutto da comporre.

Questo articolo parla di:

Precedente

Gli arredi USM Haller per Chasa Plazetta in Egandina

Successivo

Bulé, il pouf perfetto firmato MY home collection

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano
Design

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano

“Una gioiosa e tenera celebrazione del corpo umano”: il designer Adam Nathaniel Furman definisce così la collezione di...

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia
Architettura

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia

Evocare le forme rotonde e morbide di una donna in gravidanza attraverso l’edificio deputato a ospitarla, ossia quello della...

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV
Design

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV

 In occasione di Maison&Objet 2020, la fiera internazionale dedicata al lifestyle, alla decorazione e al design in...