Design

Julia Marmi, a Cersaie la Pietra Piasentina ispirata al Genoma Umano

Settembre 24, 2019

scritto da:

Julia Marmi, a Cersaie la Pietra Piasentina ispirata al Genoma Umano

Il codice complesso di una macchina perfetta. Il genoma umano è un labirinto affascinante e in parte ancora misterioso, l’insieme delle informazioni che regola l’evoluzione umana, sviluppando e coordinando la funzionalità del corpo.

Si ispira proprio a questa multiforme bellezza il nuovo progetto Genoma, firmato dall’architetto Federico Spagnulo e presentato da Julia Marmi, azienda specializzata nella produzione e lavorazione di Pietra Piasentina, in occasione di Cersaie 2019.

L’installazione Genoma – che ha debuttato al Fuorisalone di Milano 2019 sarà infatti protagonista a Bologna all’interno della mostra tematica Famous Bathrooms che si propone di evocare una serie di sale da bagno idealmente appartenute a personaggi famosi: l’azienda Julia Marmi si è ispirata per il proprio ambiente bagno alla scienziata Rosalind Franklin (1920 – 1958), chimica, biochimica e cristallografa, che con i suoi studi ha contribuito alla scoperta della doppia elica del DNA.

Proprio all’interno del suo stand progettato da Davide Vercelli Julia Marmi presenta così la collezione di rivestimenti in pietra piasentina Genoma, sviluppo del progetto citato, disegnata da Spagnulo & Partners.

Inoltre, anche quest’anno i visitatori saranno accolti da Mont, l’imponente bancone lungo 2 metri, con il fronte in Pietra Piasentina a “spacco di cava” e il piano fiammato, disegnato da Davide Vercelli così come Centrino, un elemento decorativo circolare a parete – con un diametro di 80 cm e uno spessore di 1 cm – che presenta un decoro traforato che “alleggerisce” la superficie spazzolata della pietra.

All’esposizione si aggiungono anche la linea di rivestimenti della collezione RITORNI – RETURN, caratterizzata da decori grafici su pietra spazzolata e proposta con un nuovo formato, e la Piasentina Consolle – presentata nel 2018 – con struttura e gambe in metallo e il piano in Pietra Piasentina micro-decorata e lucidata, entrambe di Tideo design.

Non mancheranno infine il lavabo Fifty di Luca Maci, vincitore del concorso indetto lo scorso anno in occasione dell’anniversario dei 50 anni dell’azienda, e altri due progetti di successo: la fontanella abbeveratoio da outdoor Milli, per umani e animali in legno massello di castagno e Pietra Piasentina spuntata a mano e spazzolata, e il tavolino ROCK’O, in massello di castagno e lastre in Pietra Piasentina fiammata, entrambi disegnati da Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli.  

Appuntamento a Cersaie.