Design

Live Studio e Live Store, la rivoluzione Phygital di Listone Giordano

Dicembre 21, 2020
Avatar

scritto da:

Live Studio e Live Store, la rivoluzione Phygital di Listone Giordano

 

Il 2020 è stato l’anno in cui Listone Giordano ha celebrato i 150 anni del Gruppo Margaritelli, nato nel 1870: un anno complicato per tutti che tuttavia l’azienda ha scelto di trasformare nell’occasione giusta per lanciare Live Studio e Live Store, due nuovi strumenti high tech pensati per trasmettere appieno l’identità del marchio attraverso un’immersione senza precedenti nelle fibre del legno, tra il fisico e il digitale.

L’ideazione di questi due nuovi strumenti affonda le sue radici in una considerazione estremamente semplice: al giorno d’oggi, gli ecosistemi digitali hanno sensibilmente potenziato le capacità cognitive delle persone, spingendole verso limiti mai esplorati prima.

Di conseguenza, dopo aver lanciato con successo il servizio Open Desk, capace di offrire consulenze online completamente personalizzate anche ai tempi del Covid, Listone Giordano compie un ulteriore passo avanti, confezionando un’esperienza ancora più totalizzante nei diversi spazi virtuali e fisici del brand.

Grazie a Live Studio e Live Store, il brand umbro è oggi in grado di offrire a clienti, designer e progettisti delle interfacce completamente dedicate per comunicare a distanza con dei consulenti di progettazione, all’interno di appositi ambienti virtuali in cui sarà possibile intraprendere un viaggio senza precedenti nel mondo dell’azienda; i nuovi touch points sono stati creati anche per dare vita a uno spazio “Phygital, tra il fisico e il digitale, favorendo l’ibridazione tra i canali di vendita tradizionali e le infinite soluzioni offerte dall’innovazione.

Andrea Margaritelli

Questi luoghi virtuali sono stati creati con l’intenzione di ridurre le distanze fisiche tra l’azienda e i suoi interlocutori, che possono usufruire del servizio su appuntamento: per precisa volontà di Andrea Margaritelli, brand manager di Listone Giordano, i due strumenti saranno in grado di offrire addirittura un’esperienza rivoluzionaria tra diversi piani digitali, con veri e propri tour virtuali dei “Real Showroom” di Milano (Listone Giordano Arena, ideata da Michele De Lucchi), Bologna, Torino e Perugia.

Le tappe Phygital nei diversi ambienti di Listone Giordano sono accompagnate da una narrazione continua che ne illustra la storia, immergendo ancora di più le persone nei valori autentici del marchio umbro; i clienti avranno anche l’opportunità di toccare con mano le superfici esposte, attraverso un’opzione tattile ideata appositamente per potenziare l’interazione con le diverse proposte del brand.

Dopo aver ricevuto dalla Presidenza della Repubblica lo scorso 11 dicembre l’ambito Premio dei Premi per l’innovazione grazie al progetto Natural Genius/Resonating Trees, Listone Giordano, ancora una volta, lavora quindi per arricchire la customer experience per i propri interlocutori, creando un nuovo genere di rapporto tra clienti e consulenti, ma anche tra il cliente e il prodotto finale.