Design

Milano Design Week 2019, ecco tutte le novità di Barel

Marzo 5, 2019

scritto da:

Milano Design Week 2019, ecco tutte le novità di Barel

Sono tante le novità che renderanno ricco ed entusiasmante il 2019 di Barel e non esiste occasione migliore del prossimo Salone del Mobile di Milano per presentarle al pubblico, puntando come sempre su qualità, ricerca e prestigiose partnership con architetti e designer di altissimo livello.

A questo proposito, la Milano Design Week di aprile rappresenterà il punto di partenza della collaborazione con l’architetto Andrea Lucatello, da anni firma di alcuni dei più importanti brand del design made in Italy, che proporrà per Barel il tavolo e la consolle Eiger e la madia Brilliant

Continua poi solido e proficuo il rapporto con l’architetto Simone Micheli, che si conferma consulente strategico per l’immagine dell’azienda e anche quest’anno firma il progetto dello stand Barel al Salone del Mobile; l’azienda sarà inoltre fra i protagonisti del Fuori Salone targato Micheli, in quanto a Lambrate, la mostra HOTEL REGENERATION social space | social life | social time vedrà ancora i prodotti Barel in prima linea. 

Non solo. Il lavoro brillante e le linee sinuose di Simone Micheli si affiancheranno anche ad una delle principali novità introdotte da Barel, ossia la collaborazione con Gerbaldo Polimeri, nota azienda nel campo dei materiali plastici: Barel e Simone Micheli porteranno infatti a battesimo nel mondo dell’arredo di design un prodotto studiato e creato utilizzando l’innovativo materiale che Gerbaldo Polimeri ha recentemente introdotto, denominato Hexell Aeon 99

 Si tratta di un nuovo materiale plastico antiporoso, particolarmente indicato per il settore del design: esso consente di ottenere manufatti senza imperfezioni superficiali, quindi facilmente pulibili ed igienici, oltre a permettere agli stessi di poter essere collocati all’esterno, resistendo perfettamente agli agenti atmosferici. 

Infine, nel medesimo filone concettuale della partnership Lucatello, due altre collaborazioni meritano grande risalto: Barel presenterà la poltroncina Aliko del famoso architetto Gianni Arnaudo, esposta al Vitra Design Museum di Weil am Rhein – Basilea, e delle sue varianti; ancora, l’emergente architetto italiano, ma ormai da anni cittadino londinese, Matteo Bianchi, ha firmato per Barel il tavolo Crittal

Il 2019 di Barel si annuncia così pieno di sorprese da scoprire e traguardi da tagliare. Ma siamo solo all’inizio: stay tuned.