Design

Milano Design Week, le novità di Riflessi tra passato e futuro

Marzo 9, 2018

scritto da:

Milano Design Week, le novità di Riflessi tra passato e futuro

Per Riflessi, eccellenza italiana dell’arredo, l’ormai imminente Milan Design Week sarà allo stesso tempo un’occasione per guardare al futuro e un’opportunità per celebrare il passato: quest’anno il brand ha infatti deciso di celebrare tre degli elementi che hanno contribuito alla sua affermazione e che riassumono i suoi valori di artigianalità, qualità e personalizzazione senza tempo. 

Il primo è il nuovo specchio Sirmione, che verrà lanciato in anteprima da Riflessi al prossimo Fuorisalone presso il suo showroom di Piazza Velasca: una composizione che nasce dalla sovrapposizione di due specchi dalla forma irregolare dalla dimensione e dalle finiture differenti a formare un disegno intrigante che ricorda le profondità di un lago. 

Segue Living, l’estensione di gamma dell’omonimo tavolo con il quale è perfettamente abbinabile: questa consolle è caratterizzata da due gambe inclinate e accavallate tra loro in metallo verniciato o rivestito in pietra arenaria ed è disponibile in diverse finiture, tra le quali la nuovissima e raffinata verniciato ottone rifinito e spazzolato a mano; Living consolle è inoltre proposta con un piano in rovere, in cristallo temperato o in ceramica di vari colori, tra i quali è stato recentemente introdotto l’elegante Noir Desir. 

Infine, alla luce dell’enorme successo della collezione Shangai, che accompagna l’azienda fin dagli anni ’80 prima con un ricercato tavolo e successivamente con un’affascinante consolle, Riflessi ha deciso di rendervi onore realizzando una linea di lampade ne rievocano i tratti iconici: i tre tubolari metallici che la compongono e che ricordano i bastoncini disposti a ventaglio del famoso gioco che porta lo stesso nome sono impreziositi da pregiate finiture come l’oro rosa, l’oro satinato e la grafite che donano alle lampade uno stile e una versatilità senza eguali.