Novacolor a Taiwan, l’eleganza minimale si gioca sulle finiture Novacolor a Taiwan, l’eleganza minimale si gioca sulle finiture
Design

Novacolor a Taiwan, l’eleganza minimale si gioca sulle finiture

Scritto da Redazione |

04 Luglio 2019

La qualità delle finiture Novacolor è l’autentica protagonista del nuovo progetto residenziale realizzato da Timeroots Design nel distretto di Xitun a Taichung, sull’isola di Taiwan: il giovane designer Lee Ming-Kang ha infatti voluto realizzare un’abitazione privata dominata da vuoti e linee semplici, lasciando che ad arredare lo spazio fossero per lo più proprio le finiture decorative per pareti e pavimenti.

I soffitti sono così in bianco puro mentre pareti, pavimenti e complementi d’arredo hanno diverse sfumature di grigio, che riflettono la luce naturale e rendono lo spazio ampio ed accogliente: decisivi sono stati dunque la scelta dei materiali e l’utilizzo per il pavimento di una finitura continua senza giunte come Wall2Floor di Novacolor, per creare un’atmosfera coerente ed elegante.

Wall2Floor è infatti un sistema continuo multistrato di natura minerale per la realizzazione di rivestimenti continui senza giunte su superfici interne ed esterne, sia orizzontali che verticali, e grazie alla sua versatilità, il sistema è adattabile a diverse destinazioni d’uso: la versione Wall2Floor Urban ideale per appartamenti, boutique e negozi; Wall2Floor Commercial ha elevate resistenze al traffico pedonale tipico delle superfici commerciali; Wall2Floor Office, soluzione specifica per le superfici sottoposte allo stress meccanico derivante dalle sedute con rotelle tipiche degli uffici; Wall2Floor Outdoor, estremamente resistente all’acqua e all’abrasione, ideale nell’ambito di terrazze e aree esterne e Wall2Floor Wellness, con ottimo comportamento rispetto al calore umido e secco e a sostanze grasse come oli, creme ed essenze.

Per quanto riguarda le pareti della casa, invece, il progettista si è affidato ad Archi+Concrete, un intonachino di calce in polvere per interni, composto da calce idrata, cemento bianco, inerti accuratamente selezionati e modificanti reologici: la particolare curva granulometrica del prodotto e la sovrapposizione di uno o più strati di velatura acril-silossanica Antiche Patine, consentono così di ottenere effetti simili al “cemento” e per questo motivo impiegabili nelle più attuali e moderne opere di design d’interni.

Per un progetto sofisticato la cui unicità si gioca tutta sulle finiture, quelle firmate Novacolor.

Questo articolo parla di:

Precedente

Adrenalina, con i nuovi designer si vola nello spazio

Successivo

L&L Luce&Light illumina l’arte pubblica a Londra

Emergenza COVID-19, Carlo Ratti Associati racconta in esclusiva il progetto CURA
Architettura

Emergenza COVID-19, Carlo Ratti Associati racconta in esclusiva il progetto CURA

In una situazione eccezionale come quella che stiamo vivendo, una pandemia globale a cui è seguita un’emergenza sanitaria...

Makà, la lampada industrial di Marc Sadler per OLEV
Design

Makà, la lampada industrial di Marc Sadler per OLEV

Stile industriale, versatilità totale.  Si chiama Makà la nuova lampada progettata da Marc Sadler per il 2020 di OLEV: una...

 Casa SR, la nuova spazialità di una casa vacanze in Puglia
Architettura

Casa SR, la nuova spazialità di una casa vacanze in Puglia

Un’abitazione dalla doppia natura, una pubblica e una privata, che corrispondono rispettivamente all’asse est-ovest e...