Design

Pedrali, 10 anni di Ara

Marzo 31, 2021
Avatar

scritto da:

Pedrali, 10 anni di Ara

 

Nel 2021 Pedrali, marchio italiano tra i più conosciuti al mondo, festeggia un compleanno speciale: quello della collezione Ara, disegnata da Jorge Pensi, che proprio quest’anno compie 10 anni dalla nascita, avvenuta in modo spontaneo con il disegno improvvisato ad un tavolino in aeroporto dopo un briefing con l’azienda.

Ara è una seduta realizzata in polipropilene e caratterizzata da un linguaggio formale ed equilibrato, resa unica dalla caratteristica maniglia posta all’estremità dello schienale e interprete di uno stile rappresentativo dell’identità Pedrali, scelta da architetti e interior designer di tutto il mondo per essere inserita all’interno dei propri progetti home e contract.

Racconta il designer Jorge Pensi: “Suppongo che Ara sia ancora un prodotto attuale grazie alle sue forme neutre, al suo eccellente comfort e alla qualità del materiale in cui è realizzata, oltre che per merito del suo elemento peculiare.

La maniglia posteriore è infatti diventata il tratto distintivo della collezione, rendendola al contempo stilisticamente riconoscibile e facile da movimentare, con naturalezza ed eleganza. Continua Pensi:

Ara è una seduta monoblocco in polipropilene stampato a iniezione. Abbiamo deciso di utilizzare questo materiale proprio per poterla realizzare in un unico pezzo. Generalmente, essendo posta sotto il tavolo, la prima cosa che si nota di una sedia è la parte posteriore. Così abbiamo deciso che lo schienale dovesse necessariamente essere elegante ponendo in risalto la maniglia e celando al contempo alla vista la possibilità di impilarla”.

Park Hotel Casimiro Village Blu Hotels Garda Lake Italy

La collezione comprende una sedia, una poltrona e una lounge, presentata qualche anno dopo, nel 2015. Come spiega il designer, “la versione lounge presenta le stesse caratteristiche della collezione ma consente nuove possibilità di utilizzo: può infatti essere inserita in salotti residenziali o in spazi esterni. La forma e le caratteristiche di Ara permettono un uso ottimale sia in ambienti outdoor che indoor, così come in spazi residenziali o destinati alla collettività”.

Sono numerosissimi i progetti in cui Ara è stata protagonista negli anni: è entrata a far parte della Starfiel Library di Seoul, è stata scelta per arredare il chiostro esterno del Convento della Ripa ad Albino, il cortile del Primo Restaurant a Lecce, o le terrazze private degli chalet del Whitepod Eco-Luxury Hotel, nel cuore delle alpi svizzere.

Un viaggio entusiasmante, che non è ancora finito.