#dontstopdesign Design

Rubinetterie Treemme, i nuovi soffioni per la doccia del benessere

Aprile 23, 2020
Avatar

scritto da:

Rubinetterie Treemme, i nuovi soffioni per la doccia del benessere

 

Quello della doccia è il momento che ogni giorno riserviamo all’abbandono delle tensioni quotidiane per concentrarci sulla cura di noi stessi: perciò Rubinetterie Treemme vuole contribuire alla riscoperta piena dei benefici dell’acqua proponendo una collezione di nuovi soffioni doccia, destinati a rendere l’ambiente bagno un’autentica oasi di benessere.

Un design minimale e all’avanguardia contraddistingue i modelli Bao, Loop, Ensò, Sipario e Origami, disegnati dall’ingegner Giampiero Castagnoli e dal duo di designer Phicubo, che hanno voluto trovare il perfetto punto di equilibrio tra forme innovative e funzionalità.

Bao

Grazie all’anello in acciaio che caratterizza la forma del soffione e si accende disegnando un cerchio di luce che decora l’ambiente bagno creando sorpresa e intimità, Bao, proposto nelle versioni a parete o a soffitto, rivoluziona l’idea dei soffioni doccia, occupando lo spazio tridimensionalmente.

Loop

Nel modello Loop si sviluppano tre funzioni separate in forme che dialogano tra loro e vengono percepite dal “fruitore spettatore” come una composizione perfettamente armonica di luce, acqua a pioggia e a getto: il risultato è fatto di linee pulite e forme minime ispirate dalle orbite disegnate dall’hula hoop intorno al corpo centrale.

Ensò

Come un cerchio di acqua e luce, Ensò, dalla silhouette perfetta disegnata con l’acciaio inox, rappresenta il perpetuo movimento potente ma leggero dell’acqua che si apre a pioggia dal corpo metallico, mentre una perdita di luce invisibile ne ridisegna e accentua i volumi; può essere installato a soffitto come a parete.

Sipario

Ancora, semplice ma potente come un riflettore che bagna, Sipario è un soffione orientabile dal design minimale ma accurato che può essere installato a soffitto o a parete nelle versioni a 1 e 3 getti.

Origami

Infine Origami, in cui una semplice piega rende interessante e dà vita a un foglio di acciaio inox, lasciando intravedere e immaginare il mondo nascosto dal soffitto: non si tratta però solo un vezzo estetico, poiché la piega è funzionale per indirizzare il getto a cascata e allo stesso tempo lasciare spazio alla possibile illuminazione emozionale.

Il momento della doccia non sarà più lo stesso.