Sahara, il camino di Paola Navone per MCZ ispirato al Nord Africa Sahara, il camino di Paola Navone per MCZ ispirato al Nord Africa
Design

Sahara, il camino di Paola Navone per MCZ ispirato al Nord Africa

Scritto da Redazione |

31 Luglio 2019

Si chiama Sahara il nuovo rivestimento per camino frontale progettato dalla designer Paola Navone per il marchio MCZ e ispirato alle atmosfere e ai paesaggi del Nord Africa.

È realizzato in piastrelle zellije di terracotta smaltata, disponibili nelle colorazioni white o grey: lo zellije è una ceramica naturale modellata a mano e prodotta in Marocco, dove all’argilla cotta in forno viene applicato uno smalto vetrificato con un effetto perlaceo.

La caratteristica dello zellije è l’irregolarità: ogni piastrella è unica e diversa dalle altre nelle tonalità, nella brillantezza o nella trasparenza dello smalto e il rivestimento è stato creato proprio con l’obiettivo di incorniciare il camino in modo irregolare, generando un effetto sorpresa.

Sahara è inoltre abbinabile al camino a legna Vivo 90 Wood e alla sua versione a pellet Vivo 90 Pellet.

Paola Navone, che con Sahara si è accostata per la prima volta al settore dei caminetti, racconta:

Abbiamo interpretato la magia del fuoco, usando un materiale non convenzionale, poetico e decorativo, a cui siamo molto affezionati e che usiamo spesso nei nostri progetti di interior. I riflessi cangianti della superficie smaltata raccontano la poesia e la bellezza un po’ imperfetta delle cose fatte a mano. È come se le piastrelle fossero inaspettatamente comparse durante una ristrutturazione, scrostando dal muro lo strato superficiale di intonaco. Anche la fonte di calore, il fuoco, emerge quasi di sorpresa dalla superficie fresca della ceramica.

Questo articolo parla di:

Precedente

LAGO Welcome Baveno, il residence sul lago che punta sul design

Successivo

USM HALLER, la cameretta versatile tra colore e funzione

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano
Design

Le nuove sedie di Furman hanno le forme del corpo umano

“Una gioiosa e tenera celebrazione del corpo umano”: il designer Adam Nathaniel Furman definisce così la collezione di...

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia
Architettura

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia

Evocare le forme rotonde e morbide di una donna in gravidanza attraverso l’edificio deputato a ospitarla, ossia quello della...

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV
Design

Islands, il design fiabesco di Alessandra Baldereschi per IVV

 In occasione di Maison&Objet 2020, la fiera internazionale dedicata al lifestyle, alla decorazione e al design in...