Design

Scarabeo, il CEO Giampaolo Calisti presenta le novità al Salone del Mobile

Giugno 13, 2022

scritto da:

Scarabeo, il CEO Giampaolo Calisti presenta le novità al Salone del Mobile

 

L’ambiente bagno è da sempre uno degli spazi più importanti della casa e negli ultimi anni ha assunto una centralità sempre maggiore, grazie all’accresciuta attenzione da parte degli utenti, in termini di funzionalità e soprattutto di design. Oggi, infatti, il mercato richiede prodotti per la sala da bagno capaci di coniugare innovazione e stile, puntando su una visione armonica dello spazio, spesso valorizzata dalla ricerca del total look. Una sfida non da poco per le aziende del settore, che sono chiamate a dare risposte di alto livello. Tra loro c’è Scarabeo, marchio italiano di grande esperienza nella lavorazione della ceramica e nell’applicazione di nuove formule al tradizionale bathroom concept, nel segno di una sperimentazione tutta italiana che non rinuncia alla sostenibilità. In occasione dell’edizione 2022 del Salone del Mobile di Milano abbiamo chiesto a Giampaolo Calisti, CEO dell’azienda, di aggiornarci sulle ultime novità, tra versatilità di prodotto e nuove tecnologie, con lo sguardo rivolto al futuro.

Parliamo delle novità sulle quali Scarabeo ha scelto di puntare in occasione della Milano Design Week 2022. Innanzitutto, la nuova riedizione di un classico: Teorema 2.0 PLUS. Che cosa cambia oggi?

Teorema è una collezione iconica di Scarabeo, rappresentativa di una filosofia che vede la correlazione tra design, qualità e funzionalità al centro degli obiettivi aziendali. Caratterizzata da rigore, eleganza e semplicità, Teorema ha vissuto la prima evoluzione con la versione 2.0 che ne ha determinato un sostanziale alleggerimento dei bordi che oggi raggiungono una misura di soli 6 mm. Oggi si presenta anche nella versione PLUS con dimensioni più generose e un’altezza del lavabo ridotta. Sono sei nuove proposte di lavabo dall’aspetto più slim ma con maggiore aggetto dalla parete per una migliore facilità di approccio. Con queste dimensioni e con lo scarico spostato verso il lato muro, la collezione diventa “senza barriere”, consentendone la certificazione anche nell’ambito dei prodotti utilizzabili dai disabili.

Scarabeo – Teorema 2.0 Plus

Sono molti anche gli ampliamenti di gamma, a partire dalle nuove proposte per l’iconica collezione DIVA. Come si arricchisce questa linea?

Diva è la proposta di arredobagno che abbiamo progettato per completare ed arricchire la collezione di lavabi Moon e che, con l’utilizzo della mensola superiore, diventa una consolle adatta a tutti i lavabi d’appoggio. Quest’anno, alle tre varianti cromatiche esistenti della struttura tubolare in metallo, nero opaco, grigio e tortora, si aggiunge la raffinata finitura oro spazzolato. E alla già ampia scelta di mensole e cassetti contenitivi realizzati in numerose finiture, si aggiungono due nuove varianti di cassetti disponibili nei colori bianco lucido e nero opaco e le nuove mensole in ceramica con finitura marmo bianco, nero e travertino. Una proposta ricca e diversificata che interpreta con facilità ed eleganza le molteplici esigenze del benessere quotidiano.

Scarabeo – Diva

Continua poi il lavoro sui pattern decorativi applicabili alla ceramica, con le nuove ispirazioni marmoree del progetto DecorArt. Che stile esprimono queste nuove finiture e come siete riusciti a realizzarle?

DecorArt è un’esplorazione sperimentale su cui abbiamo puntato che sfrutta le valenze tecnologiche dei nuovi standard digitali approdando a dei risultati di livello stupefacente. La nuova proposta riguarda tre nuove finiture ispirate alla bellezza del marmo: marmo nero, bianco e travertino, con le loro classiche e raffinate sfumature, sono i nuovi decori che trasformano la ceramica in un materiale ad alto valore estetico, difficilmente distinguibile a livello visivo dalla pietra originale. Questo grazie alla tecnica in decalcomania dove i supporti applicabili alla ceramica e trattati con materiali chimici si fondono con una seconda cottura da 800 a 1100 gradi consentendo alla materia di fondersi con lo smalto ceramico diventandone parte integrante. La decorazione, attraverso questo processo, resiste ad acqua e sollecitazioni con lo stesso grado di resistenza meccanica dello smalto ceramico tradizionale. È un trattamento affidabile che ne garantisce l’inalterabilità nel tempo.

Scarabeo – Diva DecorArt

Un’altra novità è rappresentata dal sistema TWIST per i sanitari della linea Glam. Mi racconta qualcosa di più?

I sanitari della collezione Glam sono già di per sé una novità in quanto fino a oggi la collezione comprendeva solo un’ampia gamma di lavabi, 14 modelli con forme, dimensioni e applicazioni diverse. Oggi si completa con dei nuovi sanitari sospesi caratterizzati da un design pulito, semplice e facilmente inseribile in qualsiasi tipologia di bagno. In particolare, il WC è stato realizzato con il nuovo sistema Twist che prevede un bordo contenitivo del vaso con un design tale da permettere una riduzione al minimo di qualsiasi fuoriuscita d’acqua. Inoltre, lo scarico, progettato per consentire un risparmio idrico ancor più performante rispetto ai già esistenti Clean Flush adottati da noi, è realizzato con un nuovo sistema che limita al massimo il rumore favorendo un alto livello di silenziosità. Il sistema Twist sarà poi disponibile anche per i sanitari sospesi della collezione Teorema 2.0.

Scarabeo – Glam

Che cosa significa per voi questa rinnovata partecipazione al Salone del Mobile, tornato finalmente al suo format originale dopo due anni di pandemia?

Finalmente! Il Salone è un’occasione che non ha eguali. Ritornare al format originale per noi era fondamentale per dare l’opportunità di vedere e toccare con mano i nostri prodotti, per poter raccontare in modo diretto le caratteristiche e i plus delle nostre collezioni, in modo particolare quando si tratta di novità. Il rapporto umano e lo scambio personale che avviene durante una manifestazione partecipata come è il Salone del Mobile non possono essere minimamente paragonati alle relazioni digitali o telefoniche a distanza. Bentornato Salone!

Scarabeo è un’azienda di grande tradizione che tuttavia non ha mai smesso di evolversi. Quali sono i prossimi obiettivi che vi ponete?

Noi non ci fermiamo mai. Il nostro studio tecnico è una fucina di idee e dedichiamo costantemente risorse ed energie nella ricerca e nell’innovazione sia per quanto riguarda nuove soluzioni di design per l’ambiente bagno sia per quanto concerne l’attenzione alla sostenibilità dal punto di vista produttivo e anche dal punto di vista di risparmio per il consumatore. L’obiettivo principale è quello di essere sempre un punto di riferimento valido e qualificato per la scelta di soluzioni di arredobagno complete, dal lavabo ai sanitari, dall’arredo agli accessori, in Italia e nel mondo.