Design

Texo, Kreoo intreccia il marmo come un tessuto

Novembre 8, 2021

scritto da:

Texo, Kreoo intreccia il marmo come un tessuto

 

Tessere il marmo. Una combinazione di parole apparentemente impossibile che tuttavia ben descrive la magia di Texo (dal latino “intrecciare”), la superficie disegnata da Enzo Berti per Kreoo con elementi sovrapposti che creano una texture tridimensionale.

Come un tessuto a maglie larghe, la lavorazione artigianale trasforma il marmo in una trama pura di sottili fasce perpendicolari tra loro, che può essere utilizzata per rivestimenti verticali destinati al living, agli ambienti bagno o agli spazi pubblici.

Inoltre, la natura vivida e cangiante del materiale si arricchisce di dettagli mai identici: nel suo gioco di sovrapposizioni, Texo è disponibile in un’unica finitura di marmo (Bianco Carrara, Bianco del Re, Calacatta Carrara, Grigio Bardiglio Light, Nero Marquina, Persian Grey e Verde Ming) o con un più ampio effetto decorativo, dove il gioco di pieni e vuoti può essere impreziosito dall’inserimento di un fondo in bronzo effetto oro, rosa o scuro.

Il modulo in cui è proposta la superficie è di 60×60 cm, con uno spessore di 3 cm – customizzabile a seconda delle necessità – e permette di creare composizioni in cui il marmo si libera della forma statica e viene plasmato per creare volumi preziosi.