#dontstopdesign Design

Lampada Esse, ripartire dal design locale e handmade

Maggio 15, 2020
Avatar

scritto da:

Lampada Esse, ripartire dal design locale e handmade

 

Per vincere l’isolamento non c’è niente di meglio che trasformarlo in fucina creativa: per questo motivo l’azienda Plato Design in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Sign Press di Isabella Clara Sciacca ha sviluppato proprio in questo periodo un progetto innovativo, completamente fatto a mano, per promuovere la produzione indipendente.

Si tratta della lampada Esse, nata come iniziativa che intende sfruttare le poche risorse e strumenti disponibili in una fase di stallo della produzione del settore design, in cui non si ha accesso alle attrezzature e alle forniture e molte aziende sono chiuse. Spiegano i designer:

Abbiamo riflettuto sull’idea di sobrietà in un periodo in cui tutti noi siamo stati privati di molte cose, ma sobrietà non vuol dire rinunciare a qualcosa, per noi significa eliminare il superfluo senza per questo sacrificare il piacere delle cose”.

Con l’idea di trovare un’alternativa sostenibile alla produzione, la lampada Esse è stata progettata e realizzata completamente a mano in casa, puntando esclusivamente sulla manifattura, sul saper fare artigianale e sulle risorse locali.

In particolare, la forma, le linee essenziali e rigorose di Esse hanno origine proprio dalla necessità di realizzare stampi non complessi, visto che la produzione può fare uso di pochi strumenti, utilizzati a casa; allo stesso modo l’asola laterale consente di montare i cablaggi elettrici senza che nessuna attrezzatura si renda necessaria.

La volontà di tornare alle forme e agli utilizzi elementari, originari dell’oggetto si ritrova anche nei colori scelti per le varianti del prodotto (grigio, rosso e giallo) e nelle modalità di luce che la lampada produce, diretta e schermata, grazie alla sua configurazione a mezzo cilindro.

Come sottolinea Isabella Clara Sciacca, partner del progetto per la comunicazione: “Questo oggetto non propone una formula risolutiva ma vuole essere un paradigma per riflettere sulla filiera produttiva del design e sulle sue possibili evoluzioni future”.

UN CONTRIBUTO CONCRETO

La lampada è stata lanciata il 7 maggio sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo (https://igg.me/at/esselamp) e dà un contributo concreto contro la pandemia, perché metà del ricavato delle vendite sarà donato per dare un aiuto a tutti i Paesi colpiti dal virus. Il prezzo accessibile della lampada, realizzata in autoproduzione, consentirà al maggior numero possibile di persone di aderire all’iniziativa. Per ogni pezzo venduto verranno donati 35€ alla Fondazione Lang Europe Onlus a sostegno del COVID-19 Solidarity Response Fund of the World Health Organization. Le donazioni andranno a sostegno di chi lavora in prima linea, per dare loro le strumentazioni e le informazioni necessarie e per aumentare le risorse per la scoperta di vaccini, test, terapie (https://covid19responsefund.org/).