#dontstopdesign Design

Martini Interiors, cinque proposte design all’insegna dell’igiene

Luglio 15, 2020
Avatar

scritto da:

Martini Interiors, cinque proposte design all’insegna dell’igiene

 

In tempi di attenzione rinnovata per l’igiene e la pulizia, lo storico brand veronese di arredamento Martini Interiors raccoglie la sfida di proporre nuove soluzioni capaci di rendere antibatteriche le superfici, più sana l’aria interna ai mobili e più facile la pulizia degli interni, il tutto senza compromettere l’estetica e la funzionalità. Ecco alcuni esempi.

Il piano di lavoro

Martini Interiors privilegia la scelta di materiali per loro natura asettici come il gres porcellanato o il quarzo: il primo combina alla facilità di pulizia la grande dimensione della lastra, rendendo possibile la riduzione del numero delle fughe in cui si deposita lo sporco, mentre la presenza di additivi speciali lo rende inoltre inattaccabile da batteri, funghi e muffa; il secondo, grazie alla sua struttura sintetica, non contiene e non rilascia VOC (sostanze volatili nocive) e, essendo di natura batteriostatico, è indicato per usi domestici e distribuzione alimentare.

Quando invece la scelta del cliente si orienta su materiali porosi e quindi attaccabili dai batteri, come pietre naturali, marmi e graniti, Martini Interiors provvede al trattamento della superficie del piano di lavoro con prodotti specifici, che prevengono la crescita di batteri e muffe, senza dover applicare regolarmente pesanti prodotti chimici non naturali e senza alterare né il colore né gli aspetti legati al tatto del materiale.

Finitura del mobile

Martini Interiors utilizza da tempo prodotti ad altissime performance in termini di emissioni e promuove l’utilizzo di vernici all’acqua, realizzate con i formulati più avanzati, per evitare le emissioni di solventi indoor (Classe emissiva A+); tutte le vernici sono inoltre considerate antibatteriche e atossiche.

Maniglie

La maniglia rappresenta la parte della cucina che si tocca maggiormente e perciò Martini Interiors consiglia l’utilizzo di maniglie in metallo, materiale antibatterico per eccellenza, preferibilmente evitando composizioni con gola e preferendo invece la scelta di maniglie relativamente ampie, in modo da facilitarne la pulizia.

Sistemi di trattamento a ioni e ozono o a lampada UV-A

Per preservare a lungo le caratteristiche di igiene dei suoi prodotti Martini Interiors propone infine un sistema innovativo di purificazione dell’aria e delle superfici interne ai mobili attraverso il sistema Smart Air che, racchiuso in un piccolo guscio applicato al mobile, aspira l’aria e la tratta in modi differenti a seconda del modello scelto; l’aria può essere trattata con ioni negativi e ozono oppure con raggi UV-A ed entrambe queste soluzioni migliorano notevolmente la qualità dell’aria riducendo gli agenti nocivi presenti e prevenendo la formazione di muffe, acari e cattivo odore.

Cucina sospesa

Dietro lo zoccolo della cucina spesso si annidano acari, germi e batteri: per questo lo zoccolo delle cucine Martini Interiors è sempre removibile; inoltre, l’azienda è in grado di proporre cucine sospese e letteralmente appese al muro, che permettono di facilitare l’operazione di pulizia quotidiana senza comprometterne l’estetica ma al contrario donando alla creazione un ulteriore impatto quasi scenografico.

Per dimostrare, ancora una volta, che bellezza, funzionalità e massima pulizia possono andare perfettamente d’accordo.