Architettura

Casa AR ad Assisi, una casa in armonia con la natura

Agosto 27, 2021

scritto da:

Casa AR ad Assisi, una casa in armonia con la natura

 

Alessandro Bulletti Architetti ha recentemente completato Casa AR, il progetto di una casa situata nella parte alta del centro storico di Assisi e integrata perfettamente nel tessuto edilizio.

Sul fronte sud si trova l’unico ingresso alla proprietà, mentre sul retro dell’edificio, verso nord, si trova il giardino organizzato su terrazze, che modellano la forte pendenza caratteristica della zona; antichi muri di contenimento in pietra definiscono i limiti del giardino, il cui terrazzamento principale si trova ad un’altezza di oltre otto metri sopra l’ingresso della casa.

Il progetto ha riconfigurato sia gli spazi interni, distribuiti su quattro livelli, sia quelli esterni per creare un nuovo rapporto tra la casa e il giardino, che prima era assente.

Dall’ingresso, un nuovo percorso illuminato dalla luce naturale maschera senza sforzo i dislivelli esistenti e offre viste di singolare bellezza; la luce naturale, modulata diversamente, arricchisce notevolmente la qualità di tutti gli spazi e penetra in profondità nelle stanze situate al piano terra.

Il cuore della casa è rappresentato da uno spazio che, estendendosi sia in verticale che in profondità, unisce il primo e il secondo livello, collegando gli elementi del paesaggio urbano e del fondovalle a quelli del giardino terrazzato sul pendio a cui la casa è fortemente ancorata.

In questo spazio, molte attività quotidiane si svolgono su livelli diversi: al primo piano, si trovano la zona pranzo con cucina adiacente; al secondo piano ci sono invece uno studio e un soggiorno che si affaccia su una nuova corte a nord, creata abbassando una porzione di giardino.

La nuova corte si presenta come una stanza all’aperto, caratterizzata da elementi vecchi e nuovi, e congiunge i due assi ortogonali; lo spazio aperto si estende verso ovest in una serie di gradini a prato definiti da cordoli in pietra che sottolineano la geometria esistente, collegando il livello inferiore della nuova corte al terrazzamento principale che si estende longitudinalmente per circa metà della superficie del giardino.

La differenza di livello tra le due parti è stata risolta da una scala in pietra che si è innestata nel percorso ai piedi del muro, il quale dà un accesso rapido e facile dalla casa a un edificio più piccolo situato all’estremità nord-ovest della proprietà; questo annesso di forma stretta e allungata, posizionato per sostenere il terreno, rappresenta un’estensione importante della casa ed è in contatto diretto con il giardino.

In conclusione, la ristrutturazione di Casa AR definisce quindi un nuovo concetto di spazi interni ed esterni, in armonia con la natura circostante.