Architettura

Cofactory Designtech, il primo laboratorio di digital fabrication in Italia

Giugno 21, 2022

scritto da:

Cofactory Designtech, il primo laboratorio di digital fabrication in Italia

 

Si chiamerà Cofactory Designtech e sarà il primo laboratorio nell’ambito della fabbricazione digitale e della prefabbricazione in Italia, progettato da Pininfarina Architecture nel contesto di Designtech, il nuovo hub di innovazione che fornisce supporto alle aziende operanti nei settori dell’arredo, delle costruzioni, dell’architettura e del real estate.

In particolare, la Cofactory, organizzata su di una superficie di oltre 1000 m2, sarà ospitata all’interno dell’area ex-Koelliker di Milano, in zona Certosa.

Pensato come uno spazio ibrido, la Cofactory ospiterà macchine a controllo numerico e strumenti di prototipazione rapida integrati a spazi uffici, laboratori e aree di incontro e formazione. L’obiettivo è quello di creare un polo che attragga imprese, startup, progettisti e ricercatori che ambiscano ad innovare nell’ambito delle costruzioni, progettando i singoli componenti dell’edificio in modo da renderne più efficiente e agevole la fabbricazione e l’assemblaggio finale, consentendo al contempo di contenere i tempi ed i costi di produzione.

La Cofactory Designtech ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento a livello nazionale nel mondo dell’edilizia e del prop-tech, ovvero nell’insieme delle soluzioni tecnologiche a supporto dell’innovazione dei processi, dei prodotti, dei servizi e del mercato nel real estate.

Giovanni De Niederhäusern, Senior Vice President di Pininfarina Architecture, conclude:

“Le nostre città e i nostri edifici integrano sempre più un grande quantitativo di tecnologia, al pari delle automobili. In questo contesto, la Cofactory Designtech ambisce a stimolare il dibattito sui processi di innovazione che coinvolgono l’edificio nel suo ciclo di vita completo, dal progetto alla realizzazione, dalla manutenzione alla demolizione, per stimolare un’innovazione radicale nel mondo dell’edilizia”.