Architettura

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia

Gennaio 17, 2020

scritto da:

HI-MACS, forme curve e performance materica per la clinica di Valencia

Evocare le forme rotonde e morbide di una donna in gravidanza attraverso l’edificio deputato a ospitarla, ossia quello della clinica ginecologica di Valencia progettata dagli architetti di Fran Canós Studio: un progetto che ha comportato di unire spazi efficienti dal punto di vista igienico e operativo alla scelta di un design pulito e organico privo di linee rette.

L’armonia degli ambienti, delle pareti e degli arredi è garantita dall’uso della pietra acrilica HI-MACS nella tonalità Alpine White, termoformabile fino a raggiungere curve estreme, privo di giunti visibili e incredibilmente igienico.

Del resto, le forme curve e arrotondate rappresentano il filo conduttore del progetto d’interni, completamente su misura, in cui si distinguono i tre elementi che separano gli ambienti e ai quali è affidata la distribuzione dell’intero spazio.

Come se si trattasse di una stanza unica, questi blocchi presentano una geometria così caratteristica ed esclusiva da avvicinarsi a uno stile “scultoreo”, uno degli obiettivi estetici perseguiti durante l’intero svolgimento del progetto.       

Le eccezionali proprietà di HI-MACS sono dunque state sfruttate sia per l’esterno della clinica – sulla facciata e sulla cornice perimetrale dell’ingresso principale – sia per gli interni, dove il bianco puro di HI-MACS® Alpine White dà forma alle due reception, ai tre elementi di separazione degli ambienti, ai due tavoli, e alle due nicchie rivestite sui quattro lati.

Anche i lavabi su misura dei bagni fanno evidente riferimento al concept del progetto: sfruttando la termoformabilità di HI-MACS®, Fran Canós Studio ha infatti progettato due lavabi dall’aspetto minimal, le cui curve sinuose ricordano le forme generose di una donna durante la gravidanza o la culla di un neonato.

Inoltre, i diversi raggi delle curvature degli arredi e delle pareti offrono agli interni della clinica un design geometrico rilassante e di ampio respiro, e questa sensazione viene amplificata dalle lampade incassate nel soffitto, la cui luce soffusa conferisce una maggiore morbidezza allo spazio.

Le due nicchie delle stanze principali conferiscono inoltre maggiore profondità all’ambiente, dando l’impressione che le dimensioni degli spazi si siano ampliate, mentre la composizione della facciata presenta linee ricurve sulle cornici di porte e finestre.

Purezza ed eleganza si fondono così nel progetto di questa clinica innovativa, dove la sinergia tra i diversi elementi permette di creare un’intima connessione tra pazienti e spazio.