Architettura

Il Porsche Experience Center in Franciacorta

Ottobre 3, 2022

scritto da:

Il Porsche Experience Center in Franciacorta

 

Il nuovo Porsche Experience Center, progettato da GBPA Architects in collaborazione con Dromo, società di ingegneria specializzata in circuiti da corsa automobilistici, si trova nell’area dell’ex Autodromo di Franciacorta a Castrezzato Brescia ed è un complesso aperto al pubblico dove è possibile vivere l’esperienza Porsche a 360 gradi.

Con una superficie complessiva di 60 ettari a fronte di un investimento di 28 milioni di euro, il Porsche Experience Center italiano è il più grande al mondo e si distingue per l’architettura visivamente molto riconoscibile, il cui fulcro coincide con il Customer Center.

© GBPA Architects

L’intera area è infatti “virtualmente” divisibile in due macro comparti: l’area dedicata alle corse e agli eventi e quella legata alle attività esperienziali del Customer Center.

La vecchia pista di Franciacorta è stata completamente ripensata da Dromo con la realizzazione di un vero e proprio autodromo omologato per le corse dalla Federazione Internazionale Automobilismo; un pit building di 29 box; una direzione gara con un sistema di controllo di 24 telecamere; un Driving Center di oltre 30.000 mq; una pista di handling a bassa aderenza (LFH) di m 458; uno steering pad a bassa aderenza (LFC) di raggio 30 m; un’area fuori strada con 19 percorsi e 6 tipi di pavimentazioni speciali; un kartodromo per kart elettrici di 3000 mq.

© GBPA Architects

Dal punto di vista strutturale, il Customer Center presenta undici arcate di legno lamellare a sesto ribassato, con un passo di nove metri, un’altezza massima di 16 m e una luce di 55 m., che disegnano un imponente hangar di 4500 mq il quale sotto un’unica copertura bianca unisce persone e auto in un percorso esperienziale completo.

Il progetto è fondato su principi di trasparenza e dinamicità, che si traducono nell’alternanza di superfici opache, vetrate e frangisole che creano tagli orizzontali e portano luce all’interno, garantendo un elevato comfort ambientale.

© GBPA Architects

Il Customer Center si configura poi come un complesso multifunzionale organizzato attorno ad una piazza centrale a tutta altezza chiamata Agorà, da cui si colgono le varie funzioni ospitate sia al piano terra sia al primo piano: uffici, Simulation Lab, Business center, ristorante e caffetteria, shop.

Due scalinate che fungono anche da spalti trasformano l’Agorà in una sorta di teatro, mentre una passerella, al piano superiore, congiungendo trasversalmente le due ali della sala, crea una quinta per il palcoscenico, dove l’auto Porsche è protagonista assoluta.

© GBPA Architects

Nel design degli interni, la tradizione artigianale incontra l’innovazione: linee pulite, superfici trasparenti, finiture metalliche, tessuti tecnici e, ancora, asfalto e cemento per gli ambienti legati la mondo dell’auto, si sposano con forme morbide, colori caldi e materiali naturali come il legno, utilizzati negli spazi dell’accoglienza.

Completa il progetto un dettagliato studio illuminotecnico: isole di luce mettono in risalto particolari ambienti e corpi illuminanti che esaltano lo stile della copertura, valorizzandola sia dall’interno che dall’esterno.

© GBPA Architects

Oltre al Customer Center, l’intervento prevede la riqualificazione e progettazione di tutti gli edifici e delle aree verdi comprese nel Masterplan, ispirate a principi di sostenibilità: sono state quindi introdotti soluzioni a praterie, giardini verticali e un parcheggio alberato, per un risultato di totale armonia.