Architettura

Il progetto per una moschea in Piemonte

Gennaio 27, 2020

scritto da:

Il progetto per una moschea in Piemonte

I due studi di architettura con base a Torino Wafai Architecture e Fragomeli+partners hanno elaborato un progetto per il centro culturale islamico nell’area di Piedmont, che comprende una moschea e un centro per attività sociali e culturali al fine di creare uno spazio dedicato alla promozione di un dialogo costruttivo.

Secondo gli architetti, la moschea centrale è pensata per diventare un punto di riferimento sul territorio caratterizzato da un’atmosfera aperta e inclusiva, grazie alla presenza di un integration hub dove le persone possono condividere le loro idee; inoltre, l’idea di servizio educativo è espressa dalla configurazione della moschea, i cui spazi possono essere utilizzati a scopi educativi per i bambini e per discutere questioni sociali e appunto culturali.

Il progetto si articola attorno ad una scalinata imponente, uno spazio pubblico dove le persone possono incontrarsi: questo spazio va interpretato come zona intermedia tra il mondo esterno e l’atmosfera serena all’interno della water plaza, dove il suono delle cascate favorisce il processo di meditazione.

Infine, la configurazione spaziale comprende un’ampia sala dedicata alla preghiera nella parte centrale del centro culturale circondata da un ambiente polifunzionale separato da un’arcata che si costituisce come passaggio senza soluzione di continuità con la piazza delle fontane, allo scopo di aumentare ulteriormente il potere evocativo del luogo.

Images Courtesy of Wafai Architecture and Fragomeli+partners.