Architettura

In Norvegia l’area di servizio è un’opera di architettura

Settembre 16, 2019

scritto da:

In Norvegia l’area di servizio è un’opera di architettura

Quante volte vi è capitato di visitare luoghi meravigliosi in cui la natura si estende incontaminata e vederli deturpati da strutture di servizio destinate ai turisti, sparse qua e là come corpi estranei al contesto?

In Norvegia, lungo la Helgelandskysten (la più lunga delle 18 strade panoramiche nazionali), lo studio HZA con base a Oslo ha riprogettato totalmente l’area di servizio preesistente, trasformandola in un’opera architettonica ad alto impatto scenografico.

Chiamata Uredd, l’area comprende una nuova terrazza panoramica in cemento, una serie di panche in marmo locale e una toilette, il tutto disposto a formare un anfiteatro con una vista unica sulla spiaggia sottostante.

In particolare, l’edificio adibito a toilette è caratterizzato da una copertura in cemento che s’innalza come un’onda dalla superficie della terrazza e l’ingresso è rivestito da ampie vetrate che, illuminandosi dall’interno, producono l’effetto di un faro luminoso.

Un progetto capace di unire innovazione architettonica e rispetto per il paesaggio, generando sensazioni di armonia e bellezza.

Fotografie di Lars Grimsby.