Klimahouse Trend 2019, un premio per le aziende più green Klimahouse Trend 2019, un premio per le aziende più green
Architettura

Klimahouse Trend 2019, un premio per le aziende più green

Scritto da Redazione |

23 Gennaio 2019

Verranno annunciati oggi mercoledì 23 gennaio, in occasione dell’apertura di Klimahouse, i nomi dei vincitori della nona edizione del Klimahouse Trend 2019, il premio rivolto alle aziende di Klimahouse più innovative nel settore del risanamento e dell’efficienza energetica in edilizia in Italia, promosso da Fiera Bolzano in collaborazione con il Politecnico di Milano

53 i partecipanti che si sono cimentati nella sfida di ideare soluzioni innovative per una progettazione sostenibile ed efficiente e offrire nuovi impulsi al settore del green building: 3therm, Acca Software, Agosti Nanotherm, Bioisotherm, Blumatica, Boldrin Group, Calchèra San Giorgio, Cantiere Tri-Plok, Climacell GmbH, Clivet, Domusgaia, Drexel und Weiss, Ecosism, Ennetiesse, Eurotherm, Evoluthion, Fab-Concept, Fakro, Fanzola Fenster, Foamglass Italia, Fornaci Laterizi Danesi, Fortlan-Dibi, GKN Sinter Metals, Gruppo Industriale Tegolaia, HM52 Workshop, Hot & Cool Systems, Industrie Cottopossagno, Innova, Irsap, Ivar, Knauf Insulation, Naturalia-Bau, Nordtex, Over-All, Politop, Pontarolo Engineering, Prefa Italia, Rehau, Re.Pack, Rotho Blaas, R.R.I., Sace Components, Schiedel, S & P Italia, Sicilferro Torrenovese, Sonnen, Terreal Italia, Tesla, Testo, Ursa Italia, Viessman, Wood Beton, Zehnder Group Italia. 

Anche quest'anno sono tre le categorie del Klimahouse Trend e per ciascuna di esse verrà decretato un vincitore tematico; tra queste tre, poi, emergerà un vincitore assoluto (Premio Absolute); la ripartizione prevede:
 

  • la categoria Innovation, dedicata alle aziende caratterizzate da eccellenti capacità nella ricerca industriale e/o tecnologica, nonché nello sviluppo e nella commercializzazione di prodotti innovativi nel campo dell'edilizia sostenibile ed energeticamente efficiente;

 

  • la categoria Timely, rivolta alle aziende che dimostrano una spiccata attitudine a sviluppare prodotti e sistemi in grado di rispondere tempestivamente e concretamente ad esigenze estremamente attuali ed emergenti;

 

  • la categoria Widespread, dedicata alle aziende che hanno sviluppato e commercializzato prodotti e sistemi altamente competitivi, dimostrando la capacità di incontrare e soddisfare le necessità di ampie fasce di utenti, ottenendo una larga diffusione sul mercato.

 

La Giuria, presieduta dal Professore Niccolò Aste, Professore ordinario del Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito, è composta da esperti del settore energia-edificio- ambiente, impegnati in progetti di ricerca e sviluppo e realizzazioni di portata internazionale. 

Infine, i primi classificati nelle tre categorie del Klimahouse Trend 2019 riceveranno un diploma di merito e un 'Pacchetto premio' del valore di 5.000,00 euro in visibilità e partecipazione ad iniziative messe a punto dal Politecnico di Milano. 

Questo articolo parla di:

Precedente

Il nuovo Symbiosis Business District di Antonio Citterio e Patricia Viel a Milano

Successivo

Un ospedale nella natura, ecco l’ultima sfida di Snøhetta

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma
Architettura

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma

Architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico e artista: nel corso della sua vita, iniziata e conclusa a...

Martini, il mobile veronese verso il 2020
Design

Martini, il mobile veronese verso il 2020

Per chi fa impresa i cambiamenti della società e del mercato generano ogni giorno nuove sfide: quando queste interessano il...

 Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti
Design

Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti

Sponge, “spugna”, è il nome della collezione di vasi da fiori progettati dall’architetto e designer italiano Moreno...