Architettura

LOC – Loreto Open Community, la rivoluzione della zona Loreto a Milano

Maggio 19, 2021

scritto da:

LOC – Loreto Open Community, la rivoluzione della zona Loreto a Milano

 

Si chiama LOC – Loreto Open Community il progetto vincitore della seconda edizione di Reiventing Cities, il concorso internazionale indetto dal Comune di Milano e C40, che mira a ridisegnare l’aspetto di uno snodo nevralgico del traffico milanese, trasformandolo in una grande piazza verde e al tempo stesso garantendo continuità all’asse costituito da Corso Buenos Aires, Viale Monza e Viale Padova.

A realizzare il masterplan proposto è stato un team guidato da Ceetrus Nhood con il contributo plurale di Arcadis Italia, Metrogramma Milano Mobility In Chain, Studio Andrea Caputo, Land, Temporiuso e Squadrati.

© Comune di Milano

L’obiettivo è quello di rendere Piazzale Loreto un luogo pubblico inclusivo e salubre, che rappresenti un modello di architettura contemporanea e sia anche un incubatore di attività commerciali, lavorative e sociali.

Il progetto prevede non a caso la realizzazione di spazi co-working e di un asilo di quartiere, ma soprattutto ci sarà un sistema di piazze sviluppate su tre livelli che fungeranno da elemento di collegamento con la strada e la metropolitana, unendo in modo fluido anche le coperture degli edifici attraverso rampe e gradinate che conducono fino al piano interrato; in aggiunta, l’edificio di Via Porpora si integrerà nel sistema.

© Comune di Milano

Il filo conduttore dell’intero piano è rappresentato dalla vegetazione: gli spazi verdi si combineranno con edifici coerenti dal punto di vista ambientale, e circa 10 000 metri quadri di area pubblica saranno piantumati con alberi di alto fusto, andando a creare una sorta di oasi urbana destinata ai cittadini.