Architettura

MIDE Architetti amplia l’Istituto Agrario Sartor di Castelfranco Veneto

Ottobre 22, 2021

scritto da:

MIDE Architetti amplia l’Istituto Agrario Sartor di Castelfranco Veneto

 

A Castelfranco Veneto MIDE Architetti ha progettato il nuovo ampliamento dell’Istituto Agrario Domenico Sartor, che si pone come un’aggiunta razionale e contemporanea in dialogo con l’architettura preesistente.

Il parallelepipedo con un solo piano fuori terra, orientato lungo un asse nord-sud di 63 metri per 28, definisce gli spazi: quattordici aule distribuite in due file di sette aule ciascuna, divise da una generosa area centrale larga quasi quattro metri.

L’illuminazione naturale degli spazi didattici è garantita dalle grandi finestre rivolte a est e a ovest, protette da un portico profondo 2,5 metri tutto intorno alla facciata, mentre l’illuminazione dello spazio centrale di distribuzione avviene tramite quattro grandi lucernari rivolti a nord che espandono lo spazio verso l’alto.

Lo spazio centrale è progettato anche per ospitare attività ricreative durante i periodi freddi, mentre in estate le grandi finestre scorrevoli delle aule permettono di uscire sotto il portico.

Le diverse superfici in calcestruzzo a vista della struttura sono gli elementi decorativi dell’architettura stessa perché i casseri scelti per le fasi di getto hanno lasciato le loro tracce impresse sulle pareti e sui soffitti.

Infine, la componente tecnologica è molto avanzata ed è stata completamente integrata nell’architettura al fine di creare un nearly zero energy building (NZEB).

In questo modo, la nuova struttura dell’Istituto Agrario Domenico Sartor esprime la perfetta combinazione tra sostenibilità ambientale e funzionalità dell’edificio, grazie ad un progetto davvero essenziale.