The Watch Club di Dimorestudio a Londra The Watch Club di Dimorestudio a Londra
Architettura

The Watch Club di Dimorestudio a Londra

Scritto da Redazione |

01 Agosto 2019

Situato al primo piano di un prestigioso palazzo di Mayfair, nel cuore di Londra, il nuovo showroom di The Watch Club (il principale rivenditore britannico di cronografi e orologi vintage) è stato recentemente progettato dai designer italiani di Dimorestudio, che hanno organizzato lo spazio di 130 metri quadri in cinque stanze principali: Studio, Atelier, Office, VIP Lounge and Executive Office.

Lo Studio viene utilizzato come shooting room ed è stato arredato con tendaggi azzurri, arredi storici e altri provenienti dalla collezione Dimoremilano Progetto Non Finito firmata proprio da Dimorestudio.

Atelier comprende invece i cabinet con funzione di display per gli orologi, un piccolo desk, due poltrone firmate Giò Ponti e anche in questo caso arredi storici ed altri appartenenti al Progetto Non Finito, oltre ad una lampada a soffitto disegnata da Arne Jakobsen.

Office si caratterizza per la presenza di un lungo tavolo a disposizione degli esperti di orologi e di un armadio in acciaio e ottone che funge da elemento di separazione dello spazio, sul retro del quale si trova la VIP Lounge, dedicata ai clienti più importanti e arredata con un divano di Giò Ponti, un lampadario Venini e tavolini appartenenti anch’essi alla linea Progetto Non Finito.

L’Executive Office è arredato con una scrivania disegnata su misura da Emiliano Salci, due poltroncine P22 firmate da Azucena e ancora la lampada a soffitto di Arne Jakobsen; infine, la cucina e il bagno possiedono un tocco più industriale, con arredi in acciaio inox.

In definitiva, il progetto esprime un’equilibrata mescolanza tra vintage italiano e pezzi d’arredo di nuova produzione, in grado di creare uno scenario al tempo stesso eclettico, dinamico e lussuoso. Design di qualità per orologi di qualità.

Image Courtesy of Dimorestudio.

Questo articolo parla di:

Precedente

Bologna Design Week, l’omaggio a Le Corbusier

Successivo

Madrid Nuevo Norte, la rigenerazione urbana più grande d’Europa

Milk, lampada o bottiglia di latte?
Design

Milk, lampada o bottiglia di latte?

Una lampada o una bottiglia di latte? È il mondo della pop art ad ispirare la nuova lampada Milk, disegnata da Emmanuel Gallina...

Dimorestudio progetta la boutique FENDI a Montecarlo
Architettura

Dimorestudio progetta la boutique FENDI a Montecarlo

Un mix di iconici arredi vintage, design contemporaneo da collezione e opere d’arte: questo è il concept elaborato da...

My Home Collection si veste di velluto
Design

My Home Collection si veste di velluto

Passione velluto. Con la sua attitudine iridescente, i colori lucenti e il tocco soft inconfondibile, il velluto...