Architettura

Urban Cabin, il portico antico diventa un micro-appartamento

Giugno 23, 2020
Avatar

scritto da:

Urban Cabin, il portico antico diventa un micro-appartamento

 

Si chiama Urban Cabin il particolare progetto realizzato dall’architetto Francesca Perani, che ha trasformato il portico di una villa italiana ad Albino (Bergamo) in un micro-appartamento di 25 metri quadri adatto all’auto-isolamento con abbondanti depositi nascosti.

La nuova residenza, progettata in collaborazione con l’interior designer Ilenia Perlotti, può essere utilizzata per diversi scopi: è uno spazio di lavoro ma anche un alloggio per ospiti o ragazzi, dato che il micro-appartamento è molto flessibile e divertente, ricco di forme grafiche e colori vivaci.

La facciata di colore rosso terra è caratterizzata da lamiere piegate di metallo traforato, che creano una serie di archi davanti alla casa, con funzione di parasole: questo ha permesso di progettare grandi finestre, anche se la casa è rivolta direttamente a sud.

All’interno, il layout è spazioso e, a parte il bagno, tutte le attività si svolgono in un unico ambiente: lo spazio living open space comprende una cucina distinta e gli spazi di stoccaggio sono organizzati con vari mobili multifunzionali.

L’utilizzo di pannelli a trefoli orientati, o OSB, un tipo di pannello ingegnerizzato con grandi trefoli di legno, ha permesso di costruire dei box finestra che fungono anche da sedili e un lungo daybed/armadioteca; accanto all’ingresso sono presenti anche armadi che nascondono l’impianto di riscaldamento e la lavatrice, pur ospitando una scrivania da studio.

I dettagli sono stati realizzati in blu reale, lo stesso colore utilizzato nel bagno, mentre il piano di lavoro della cucina è caratterizzato da una stampa monocromatica studiata per assomigliare al marmo; inoltre, il bagno è progettato per essere spazioso con una finestra di fronte alla doccia, in modo che i residenti possano affacciarsi sul giardino ma senza timore di perdere la propria privacy.

Il progetto Urban Cabin dà vita così ad un luogo con un forte senso di comfort, sperimentale ed emotivamente coinvolgente allo stesso tempo.