Design

#doccetteria Damast: nuove soluzioni per il benessere in hotel al S.I.A. Guest di Rimini

Ottobre 17, 2022

scritto da:

#doccetteria Damast: nuove soluzioni per il benessere in hotel al S.I.A. Guest di Rimini

 

Dal 12 al 14 ottobre 2021 Damast, azienda da 20 anni specializzata in #doccetteria, ha partecipato al S.I.A. Guest di Rimini, la manifestazione italiana di riferimento per il settore dell’hotellerie e dell’ospitalità, cogliendo l’occasione per presentare nuove soluzioni concrete per la sala da bagno degli hotel e più in generale di tutte le strutture ricettive che fanno dell’ospitalità il loro valore aggiunto: catene alberghiere, appartamenti, bed&breakfast, residence, resort e centri benessere.

L’offerta Damast spazia infatti dalle docce a mano più tradizionali a quelle minimal fino alle novità filo muro ad ingombro ridotto; soffioni a parete, a muro e da incasso a soffitto; pannelli doccia – ideali anche per ristrutturazioni – che in un’unica soluzione integrata offrono funzionalità evolute e diverse tipologie di getti; docce da esterno resistenti ed adatte ad ambienti outdoor ed ancora un’ampia scelta di accessori, rivolti ad ogni utente senza limite di età e condizione fisica.

L’attenzione quest’anno è stata poi dedicata in particolare a due soluzioni per la doccia che aiutano il progettista a valorizzare l’ambiente bagno in caso di interventi di ristrutturazione.

Damast EVA

KIT DOCCIA CON BRACCIO LYBRA

Il braccio doccia a parete LYBRA si differenzia da quelli standard perché si sviluppa in altezza anziché protendersi semplicemente verso l’esterno. La sua forma elegante e piatta si innalza a ferro di cavallo con angolo a 90° ed ha uno sviluppo di circa 15 cm per permettere di elevare ulteriormente il punto di erogazione dell’acqua senza interventi di muratura. È molto utile in caso di ristrutturazioni alberghiere se l’uscita dell’acqua risulta più bassa dello standard, senza dimenticare che il raccordo a muro e quello al soffione sono completamente ispezionabili.

Damast propone l’articolo singolo o kit già suggeriti, il braccio doccia è abbinabile a soffioni tondi VENERE, RELAX e DELFINO (con diametro 20 x 10 mm) e quadri SATURNO, RELAX e PETALO (misure 200x200x8 mm) e tutti i set possono essere completati con i miscelatori ad incasso T e Q.

Damast Concept Two

SALISCENDI FILOMURO CONCEPT ONE E COLONNE DOCCIA FILOMURO CONCEPT TWO

Ingombro ridotto, ergonomia e funzionalità sono le parole chiave che contraddistinguono CONCEPT, un vero e proprio sistema integrato nato da un’asta rettangolare piatta, pensata per offrire minimo ingombro tra il muro e l’asta stessa, quasi a scomparsa, e la cui altezza può essere personalizzata in caso di esigenze particolari.

La linea squadrata governa il suo design: ogni dettaglio assume una precisa funzione e l’asta della colonna CONCEPT TWO aumenta di dimensioni solo in altezza – 1170 mm – mentre la larghezza 48 mm e la profondità 21 mm sono le stesse del saliscendi CONCEPT ONE, anch’esso regolabile. E’ dotato di un supporto snodabile con attacco magnetico appositamente studiato ad incastro per permettere il movimento e la regolazione della posizione della doccetta sull’asta.

CONCEPT TWO può essere abbinata a qualsiasi doccia a mano, come la rettangolare PIXEL monogetto in ottone cromato oppure la quadrata NADAL Q, monogetto anticalcare in ABS cromato che è dotata di tecnologie Water Saving ed Air System, oltre a flessibile e supporto scorrevole coordinati.

La colonna CONCEPT TWO si presenta completa di miscelatore termostatico ad innesto con deviatore incorporato per governare apertura e chiusura dell’acqua, la cui particolarità è quella di essere filo muro come la colonna e fungere anche da mensola d’appoggio.

Concetta Mastrolia, AD di Damast, sottolinea:

“Da sempre ci rivolgiamo al settore dell’ospitalità per promuovere l’importanza del momento della doccia. Condividiamo con loro l’attenzione per l’ospite e riteniamo che la doccia sia una <coccola> benefica, che consente di iniziare o concludere al meglio la giornata: per questo non va mai sottovalutata”. Ed ancora: “Far trovare al cliente, all’interno di una camera d’albergo, sistemi e docce performanti, getti pieni ed evoluti, prodotti belli da vedere e soprattutto comodi da usare, consente di soddisfare quel bisogno che tutti abbiamo: sentirci bene, come a casa, anche quando non siamo tra le mura domestiche”.