Design

Japonisme, la nuova collezione di carte d’arredo di Or.nami

Gennaio 19, 2022

scritto da:

Japonisme, la nuova collezione di carte d’arredo di Or.nami

 

Si chiama Japonisme ed è la nuova collezione di carte d’arredo di Or.nami pensata per far vivere ovunque la natura, lo spazio, i gesti e le tradizioni di un Paese così affascinante come il Giappone.

Ideata da Gabriella Fussilo, fondatrice e direttore artistico di Or.nami, la linea di declina in tre tematiche dalla forte valenza simbolica: la rappresentazione della natura, l’omaggio alle tradizioni, la rappresentazione dello spazio.

Le opere decorative sono in pura seta, contraddistinte da uno strato superiore realizzato in questo pregiato materiale – la superficie su cui vengono stampate le grafiche – e da uno inferiore realizzato in tessuto non tessuto (TNT), a contatto diretto con la parete. Le carte d’arredo hanno dimensioni standard di 6 m L x 3 m H.

Le tematiche di Japonisme

La rappresentazione della natura si articola in due elementi: l’acqua e l’ikebana. L’acqua è uno dei simboli del paese, il suo scorrere inesorabile, il moto ondoso incessante e le sue infinite increspature. Si esprime dunque in una carta d’arredo che rende omaggio all’elemento fluttuante per eccellenza, un’opera grafica che fornisce una lettura estetica dell’acqua nella sua essenza ipnotica e misteriosa.

japonisme

L’ikebana invece rappresenta una disciplina filosofica applicata alla vita, in grado di consentire all’uomo di recuperare un rapporto più intimo con sé stesso e con il mondo circostante. La carta d’arredo traspone e rilegge graficamente tutta la dedizione, la profondità e l’armonia alla base di questa pratica affascinante.

japonisme

L’omaggio delle tradizioni, d’altro canto, richiama l’antica arte giapponese dell’inchiostro fluttuante, una pratica rituale in grado di materializzare le emozioni più profonde attraverso segni grafici che rappresentano lo specchio del nostro mondo interiore nella sua continua evoluzione.

japonisme

Infine, la rappresentazione dello spazio avviene attraverso l’essenziale linearità geometrica di cerchi e quadrati – enfatizzata dalla presenza di toni pastello dal ritmo cromatico ininterrotto – e si insegue lungo le superfici senza soluzione di continuità.